Maksimovic in uscita, frattura con il Napoli: due ragioni dietro la cessione

di Redazione
Napoli rinnovi

Nikola Maksimovic è un altro candidato a lasciare il Napoli nelle prossime settimane, assieme ai vari Koulibaly, Allan e Milik. L’edizione odierna di Tuttosport rivela le due ragioni che hanno portato il club azzurro a questa decisione, nonostante il recente ottimo rendimento in campo.

Maksimovic in uscita, due ragioni hanno convinto il Napoli

NAPLES, ITALY – JULY 12: Nikola Maksimovic of SSC Napoli protests with the referee Federico La Penna about the penalty given during the Serie A match between SSC Napoli and AC Milan at Stadio San Paolo on July 12, 2020 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Il primo motivo che ha spinto il Napoli a mettere il difensore alla porta è la sua fragilità fisica: troppo spesso è vittima di infortuni muscolari che lo hanno costretto a saltare 16 gare nelle ultime due stagioni.

Il secondo è invece di natura contrattuale. Il giocatore ha sparato troppo alto durante la trattativa per il rinnovo del contratto (in scadenza a giugno 2021). La richiesta era arrivata a 2,8 milioni di euro di ingaggio a stagione. Una cifra che ha messo di traverso il Napoli, che adesso prova a piazzare in uscita il serbo. La destinazione più probabile sembra la Premier League, dove il suo agente Fali Ramadani ha qualche soluzione da spendere, magari accettando anche uno scambio alla pari.

Nuovo addio al Napoli

Arrivato a Napoli nel 2016 per la cifra di 26 milioni tra prestito e obbligo di riscatto, il difensore ex Torino non riesce ad imporsi. 10 presenze e un gol, dopo un anno e mezzo (gennaio 2018) Maurizio Sarri lo manda in prestito allo Spartak Mosca. Il serbo tornerà nuovamente in azzurro al termine di quella stagione, trovando maggiore spazio con Ancelotti prima e Gattuso poi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy