Gattuso resta al Napoli, non eserciterà la clausola rescissoria unilaterale del contratto in scadenza il 30 aprile

Gattuso resta al Napoli, non eserciterà la clausola rescissoria unilaterale del contratto in scadenza il 30 aprile

Nemmeno De Laurentiis eserciterà la clausola rescissoria unilaterale che gli permetterebbe di dare il benservito a Gattuso entro l’8 giugno

di Domenico D'Ausilio, @dom_dausilio
Mazzocchi Napoli Barcellona, i tre precedenti
IRno Gattuso (Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

L’edizione odierna de Il Mattino si sofferma sul futuro di Rino Gattuso. Il tecnico del Napoli ha preso la sua decisione, entro il 30 aprile ha la possibilità di comunicare la rescissione unilaterale del contratto che lo lega al club azzurro fino al 30 giugno del 2021. Un addio che gli costerebbe 350mila euro. Ma non lo farà. La sua scelta è fatta: resta. Vuole guidare gli azzurri anche la prossima stagione, in qualunque mese dell’anno inizi.

Gattuso resta al Napoli

Gattuso in poco tempo è riuscito a prendere in pugno lo spogliatoio del Napoli, come neppure a Sarri era riuscito così rapidamente, in appena quattro mesi, ma con gli ultimi quaranta giorni sono stati vissuti al telefono. Eppure Rino ha stregato tutto il gruppo ed è riuscito a domare una bestia feroce come era lo spogliatoio azzurro dopo l’ammutinamento del 5 novembre. Ora c’è una seconda scadenza nel contratto del tecnico calabrese. Perché è De Laurentiis che entro l’8 giugno può dare il benservito a Gattuso, anche in questo caso per la presenza di una clausola rescissoria con una risoluzione onerosa da parte del Napoli. Ma nessun segnale porta in questa direzione. Ma questo non significa che la questione del contratto di Gattuso sia archiviata: perché con Jorge Mendes, prima del lockdown, il presidente De Laurentiis aveva fissato appuntamento proprio a Barcellona per discutere il prolungamento del contratto del tecnico. Ballava l’offerta di un triennale. E evidente che è quello che si aspetta l’allenatore azzurro: non vuole iniziare la stagione avendo in mano un contratto in scadenza. E soprattutto spingerà per poter allargare il suo staff di collaboratori.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy