Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

De Paola attacca Ceferin: “Sorteggi Champions ridicoli, perché non si dimette?”

(Getty Images)

Paolo De Paola ha commentato la ripetizione dei sorteggi degli ottavi di Champions League

Simone Di Maro

L'ex direttore del Corriere dello Sport, Paolo De Paola, ha commentato attraverso il suo editoriale per TMW Radio, la ripetizione dei sorteggi degli ottavi di Champions League. Il giornalista ha criticato duramente il presidente della Uefa, Aleksander Čeferin, invitandolo alle dimissioni.

"Figura ridicola in mondovisione", ecco le parole di De Paola

 Ceferin (Getty Images)

Ecco l'editoriale di Paola De Paola per TMW Radio:

"Se uno come Ceferin non si dimette oggi mi chiedo quando lo farà mai? Vuol dire che se ne frega di tutto, perché ieri ai sorteggi è successa una cosa ridicola in mondovisione. Significa solo che gli interessa degli amichetti del Psg e del City. Non voglio dire che Ceferin sia corrotto, ma sorride ai soldi che arrivano da altri paesi.

Possibile che alcuni presidenti dei top club europei si uniscano per chiedere le dimissioni di Ceferin?

“Mi sembrerebbe un’iniziativa molto seria, anche in scia della Superlega. Sarebbe una sorta di rivincita. Ceferin ha dato la colpa a un’azienda esterna allaUefa, che però non può essere estranea all’accaduto. Ieri c’è stato un buco clamoroso: se ci fossero stati degli osservatori o dei controllori attenti si poteva mettere una toppa e fermare il sorteggio subito, evitando la figuraccia colossale. Nel calcio attuale non c’è libero mercato, perché non ci sono regole per i fondi sovrani. Dov’è la competitività? Saranno sempre Psg, City e Chelsea a vincere”.