Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

altro

Napoli-Bologna, un tuffo nel passato: quel gol di Kone che nessuno ha dimenticato

NAPLES, ITALY - DECEMBER 16:  Panagiotis Kone of Bologna celebrates after scoring the goal 2-2 during the Serie A match between SSC Napoli and Bologna FC at Stadio San Paolo on December 16, 2012 in Naples, Italy.  (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

Un gol impossibile da dimenticare

Leonardo Litterio

Napoli-Bologna? Non si può non ricordare quella partita maledetta del 16.12.2012 nella quale i partenopei persero per 2 a 3 nell'allora Stadio San Paolo. Questa vittoria non sarebbe stata possibile se non fosse per un certo Panagiotis Kone, un semi-sconosciuto che contro gli azzurri si inventò un gol che gli valse addirittura la candidatura ai Puskas Award.

Napoli-Bologna, un tuffo nel passato: quel gol di Kone che nessuno ha dimenticato

 . (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

Siamo sul 2 a 1 per il Napoli quando improvvisamente un ex azzurro, Garics, si inventa un cross dalla destra. Nell'area al fianco di Campagnaro arriva un certo Kone che in sforbiciata al volo segna un gol clamoroso che vale il gol del 2 a 2 e la candidatura ai Puskas Award ai quali arriverà anche in finale. Pensate sia finita qui? Dopo la beffa del pareggio, Portanova si dilegua e riesce ad insaccare il gol del 2 a 3 grazie ad un gran colpo di testa. Una partita dunque da dimenticare. Chiusa a chiave nel cassetto il ricordo di questa partita, l'allora Napoli di Walter Mazzarri sperava in un risultato diverso nel match di Coppa Italia sempre contro gli emiliani.

Erano passati soli 4 giorni e nell'aria si respirava una certa tensione, anche perché tra i titolari figurava nuovamente Kone. Il resto della squadra del Bologna era composto però da soli giovani e panchinari. Essendo il primo turno di Coppa Italia, Mazzari decide anch'esso di schierare un po' di turnover lasciando in campo però Pandev e Cavani. Dopo un inizio rincuorante grazie al gol del numero 7 azzurro, il Bologna si risveglia aiutato da una pessima fase difensiva degli uomini di Walter. Questa volta a siglare il pareggio è un tale Cristian Pasquato. Chi è Pasquato? È un attaccante che adesso gioca nel Trento e con gli emiliani ha segnato appena 4 gol di cui 1 al Napoli. Ma come nelle migliori barzellette mentre l'orologio segna 91' Kone si inventa un altro gol fantastico. In ombra tutta la partita il greco decide di tentare un destro a giro da fuori area che spiazza completamente De Sanctis e vale l'eliminazione del Napoli dalla Coppa Italia. Sembra uno scherzo ma non lo è, evidentemente il manto erboso del San Paolo piaceva così tanto a Kone che decise di realizzare i gol più belli della sua carriera.

A cura di Leonardo Litterio

© RIPRODUZIONE RISERVATA