Napoli, ricorrenza speciale: il 29 aprile del 1990 arrivava il secondo Scudetto della sua storia

La data del 29 aprile è ricca di emozioni soprattutto per i tifosi del Napoli. Basta tornare indietro nel tempo, esattamente alla stagione 1989/90. In quel pomeriggio di primavera va in scena l’impresa della compagine partenopea che si impone sulla Lazio. Un turbinio di emozioni sono quelle che si vivono al San Paolo con i calciatori che, in prima linea, sanno di agguantare un successo che fa esplodere il cuore della città partenopea. Emozioni che l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport ha voluto rivivere raccontando alcuni momenti salienti della stagione.

CLICCA QUI PER L’AVVERTIMENTO DELLA FIFA

Le grandi emozioni

Napoli, lo scudetto 89/90

 

Una stagione che si conclude in modo positivo per il Napoli che supera, di misura, la concorrenza del Milan a cui non basta la vittoria contro il Bari. Il percorso in campionato per i partenopei, però, non è semplice tanto da costringere la cronaca a doverlo definire lo Scudetto della monetina. Questo perchè, in occasione del match tra gli azzurri e l’Atalanta, alla 31esima giornata, Alemao viene ferito ed il direttore di gara decide di assegnare la vittoria ai partenopei a tavolino per 2-0. Al San Paolo, poi, nell’ultima giornata si fa festa grazie al colpo vincente di Marco Baroni. Un momento che sanno tutti essere speciale. Lo sa bene lo stesso Maradona che grida scatenato: “Lo Scudetto è nostro”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy