Sulla carta non c’è storia: Napoli “invincibile” in casa e Bologna smarrito lontano dal Dall’Ara | IL FOCUS

Questa sera alle 20.45 si sfideranno Napoli e Bologna al Maradona per la 26esima giornata di Serie A. Sulla carta gli azzurri sono favoriti ma stando ai momenti storici delle due squadre… è una partita tutta da giocare.

Sulla carta non c’è storia: il focus su Napoli-Bologna

(Getty Images)

Il Napoli, anche se fa male ammetterlo, non è in grado di vincere due partite di fila in campionato. Purtroppo le cose stanno così dall’inizio del nuovo anno in poi e di questo passo, senza l’agognato filotto, sarà difficile centrare l’obiettivo quarto posto. Eppure gli azzurri hanno segnato almeno due gol in quattro partite consecutive ufficiali per la prima volta in questa stagione, segno che se la difesa fuori casa fa le bizze, l’attacco sta iniziando ad avere una certa continuità. La retroguardia invece continua a reggere tra le mura amiche.

IL NAPOLI IN CASA – In campionato infatti, il Napoli, dal 17 gennaio in poi (gara magistralmente vinta per 6-0 contro la Fiorentina), ha inanellato solo vittorie senza prendere gol. Inoltre i partenopei hanno anche battuto il Bologna in cinque degli ultimi sei scontri diretti disputati in campionato, segnando nel primo tempo in tutti e sei le sfide.

IL BOLOGNA IN TRASFERTA – Lontano dal Dall’Ara, i felsinei hanno vinto solo una sola delle ultime nove trasferte per un parziale che dice 1 vittoria, 4 pareggi e 4 sconfitte. Ha altresì subìto una sconfitta in tutte e quattro le trasferte giocate contro le avversarie che occupano le prime sette posizioni in graduatoria. In queste quattro gare il Bologna ha subito sempre il primo gol e ha chiuso in svantaggio il primo tempo in tre di esse.

© RIPRODUZIONE RISERVATA di Claudia Vivenzio

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy