De Laurentiis incontra Insigne: si discute del taglio degli stipendi. La situazione

Il Napoli attende giovedì, è stato De Laurentiis a volerlo. Il motivo è semplice: verrà comunicata alla Lega calcio la data della ripartenza. Di conseguenza il patron azzurro vuole avere informazioni certe da dare al capitano azzurro per poi discutere della situazione stipendi e dei rispettivi tagli. Di seguito alcune considerazioni de Il Mattino.

De Laurentiis incontra Insigne: si discute del taglio stipendi

 

Napoli, Insigne
Lorenzo Insigne contro la Lazio a gennaio: gol all’inizio del match che deciderà la partita. Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

 

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

 

Ad oggi sono state congelate le mensilità di marzo e aprile, ma entro il 10 giugno i calciatori attendono la mensilità di maggio dato che hanno ripreso gli allenamenti il 4. Ad oggi non ci sono problemi di alcun tipo tra De Laurentiis e Insigne: l’accordo era già stato trovato. L’idea infatti è quella di tagliare un solo stipendio, pagare il secondo e gli altri due direttamente nella stagione prossima (la 2020/2021).

In ogni caso l’incontro avverrà dopo le comunicazioni di Lega, così da essere certi del futuro prossimo. Nella seconda settimana di giugno infatti è prevista la ripartenza della Serie A. Se questa non dovesse ripartire, allora l’ipotesi playoff si farebbe sempre di più concreta.

 

CLICCA QUI PER SAPERE TUTTO SUL NAPOLI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy