Zoff: “Gattuso chiede al portiere di giocare la palla, non di rischiare. VAR? In certe situazioni è determinante”

Zoff: “Gattuso chiede al portiere di giocare la palla, non di rischiare. VAR? In certe situazioni è determinante”

di Armando Inneguale, @ArmInne28

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Dino Zoff, allenatore. All’ex portiere della Nazionale, tra le varie domande, è stato posto il quesito sul gioco con i piedi dell’estremo difensore. Il Napoli, infatti, è reduce da una sconfitta contro la Lazio a causa di un errore di Ospina in fase di disimpegno. Di seguito anche le sue dichiarazioni in merito alla concezione del VAR e del suo utilizzo in campo nel corso del match.

LE PAROLE DI ZOFF

“Il portiere deve avere le mani buone, poi certamente può giocare coi piedi, ma è un di più. Bisogna sapere le squadre che possono partire dalla retroguardia: Barcellona, Juventus, altre rischiano molto. Rischio troppo alto che si addossa al portiere? Certo, il portiere non deve inventare niente. Gattuso chiede di giocarla non di rischiare. Un portiere la gioca se ha la quasi certezza di fare una cosa regolare. L’1% di rischio, non va corso. Nuova regola sul rinvio? Non cambia niente, si allunga il campo. VAR? In certe circostanze è determinante. Quando entra in conflitti di falli/non falli bisogna tener conto che è una macchina che non sa l’intensità di una spinta, l’arbitro deve avere la determinazione di rivederlo”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. JuianoKrollMaradona - 5 mesi fa

    Bravo dinone,quando si puo’ si gioca la palla, ma nel caso di sabato si da’ un calcione,magari anche a immobile, si prende l’ ennesima colpa gattuso,
    ma i bonus finiscono anche x lui,3 su 4 sconfitte una bella media retrocessione…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy