UFFICIALE – Italia Under-21, Di Biagio via dopo l’eliminazione agli Europei: "Sono il responsabile"

Questa mattina Gigi Di Biagio ha comunicato che non continuerà a dirigere l’Italia Under-21

di Redazione
Di Biagio Spal

DI BIAGIO LASCIA L’ITALIA UNDER-21

L’Italia Under-21, nelle cui fila milita anche l’azzurro Alex Meret, è stata eliminata dagli Europei di categoria. Con Spagna e Polonia, infatti, aveva raggiunto quota 6 punti nel girone ma la differenza reti l’ha sfavorita e non ha potuto ottenere la qualificazione alla fase successiva.

Un’eliminazione che amareggia molto, soprattutto per il percorso positivo che era stato intrapreso negli ultimi tempi e per la qualità della rosa, al punto che questa mattina il Ct Gigi Di Biagio ha annunciato in conferenza stampa il suo addio.

Di seguito il comunicato sul sito ufficiale della FIGC:

“All’indomani dell’eliminazione dal Campionato Europeo Under 21 Luigi Di Biagio, nel corso di una conferenza stampa tenuta questa mattina a Bologna, ha annunciato il suo addio alla guida dell’Under 21.

“Dal 1° luglio non sarò più l’allenatore – le parole di Di Biagio – la mia esperienza finisce qui, credo sia giusto scindere i risultati di questi anni da ciò che è accaduto negli Europei. Se il rilancio del calcio italiano era uno dei principali obiettivi posso dire di aver fatto un ottimo lavoro, facendo crescere giovani importanti con tanti ragazzi che hanno raggiunto la Nazionale maggiore. Anche in questo Europeo siamo stati competitivi con avversari forti, abbiamo giocato bene e siamo stati la squadra che ha concluso di più in porta. Il risultato finale è però un tasto dolente, il responsabile sono io, non posso essere contento ma non è un fallimento per me”.

Di Biagio, che non cerca scuse dopo il pareggio annunciato tra Francia e Romania (“la colpa è solo nostra, niente alibi o giustificazioni”), ha poi voluto ringraziare tutti coloro che nel corso di questi anni hanno collaborato con lui.”
Redazione

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy