Squalificata la Curva della Juve, l’avv. Chiacchio: “Dovrebbero individuare le mele marce. Non ha senso difendersi come fanno loro”

Squalificata la Curva della Juve, l’avv. Chiacchio: “Dovrebbero individuare le mele marce. Non ha senso difendersi come fanno loro”

L’avvocato Edoardo Chiacchio ha commentato la squalifica della Curva della Juve

di Redazione

Tra ieri e oggi si sta discutendo molto in merito al ricorso presentato dalla Juventus per la chiusura della Curva, a causa dei cori discriminatori nei riguardi dei napoletani in occasione del match del Napoli a Torino.

Il Mattino ha intervistato l’avvocato Eduardo Chiacchio per parlare del caso: “Perché non è la Juve a individuare le mele marce all’interno dello stadio? È la prima cosa che viene in mente anche a me. Difendersi provando a gettare su altri il peso delle responsabilità non ha senso: la giustizia sportiva premia chi collabora con essa. La Juve fa ancora in tempo a dire chi dei suoi tifosi è stato protagonista di quegli episodi che hanno portato alla chiusura della Curva. Non tocca ad altri farlo. Lo farà?”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy