Sportmediaset, Sabatini: “Metterei Mertens titolare contro l’Inter perché può far male per un motivo”

di Giovanni Montuori
osimhen mertens

Il giornalista di Mediaset, Sandro Sabatini, è intervenuto ai microfoni de “Il Sogno Nel Cuore”, trasmissione in onda su 1 Station Radio, ed ha parlato della sfida tra Napoli ed Inter e del ruolo di Mertens. Di seguito le sue dichiarazioni.

Sabatini su Mertens e su Napoli-Inter

Mertens
Dries Mertens (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

“La prossima giornata di campionato ci offrirà due scontri importanti, Atalanta-Juventus e Napoli-Inter. Il primo, un vero e proprio scontro diretto per la Champions. Il secondo, un match che vale soprattutto per il Napoli, perché i nerazzurri hanno già in tasca lo Scudetto. Impronta di Conte maggiore rispetto a Gattuso? È una questione di formazione. Quando Antonio ha deciso di cambiare Vidal per Eriksen, Young per Perisic, e ha schierato sempre Hakimi, l’Inter ha trovato la quadra perfetta. Inoltre, hanno anche avuto la fortuna di non subire infortuni, di non aver impegni infrasettimanali e di ricevere l’ondata Covid nelle settimane di pausa nazionali. Nel caso di Gattuso, invece, la formazione ideale è stata disponibile poche volte. Rino ha fatto bene, ma è ovvio che  quando non puoi mettere in campo gli 11 più forti, vai in difficoltà. Certo, però, come tutti gli allenatori, ha commesso degli errori: uno su tutti, l’acquisto di Bakayoko. Nell’analisi della stagione azzurra, bisogna mantenere l’obiettività: è stato un cortocircuito, come spesso si ripete a Napoli, tra società ed allenatore, e quando avviene ciò, la squadra ne risente. Anche se, quando vedo dei gol subiti per la partenza dal basso, penso che il cortocircuito non c’entri nulla. Questo tipo di gioco, non lo comprendo. Se il portiere avesse piedi da numero 10, non giocherebbe in porta. Lo stesso per Maksimovic, Koulibaly e gli altri difensori: se loro avessero i piedi di Zola o Carbone, non giocherebbero in difesa. Quindi, perché chiedere a difensori e portieri di fare cose non idonee alle loro caratteristiche? L’azione va cambiata, altrimenti sei prevedibile e carichi di tensione i calciatori”.

“Cagliari-Parma? In Serie A resterà, forse, una sola fra le due. Se dovessero vincere i ducali, non cambierebbe nulla per la zona retrocessione. Se dovessero vincere i sardi, invece, avrebbero qualche speranza in più di salvarsi”.

“Osimhen o Mertens contro l’Inter? Giocando palla a terra, Gattuso potrebbe mettere in difficoltà la difesa nerazzurra ed il più adatto a questo gioco è il belga”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy