Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimissime calcio napoli

Sorrentino: “Sfida tra grandi allenatori, il Napoli ha l’obbligo di vincere”

 (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Stefano Sorrentino, ex portiere del Chievo Verona, è intervenuto ai microfoni di 1 Station Radio per parlare di Napoli-Torino

Francesco Melluccio

Stefano Sorrentino, ex portiere del ChievoVerona, è intervenuto ai microfoni di 1 Station Radio per parlare della prossima sfida di campionato del Napoli. Gli azzurri sfideranno il Torino al Maradona, una lotta tra grandi allenatori come Spalletti e Juric. Quest'ultimo, in particolare, ha già dato parecchio fastidio ai partenopei in passato.

Le parole di Stefano Sorrentino su Napoli-Torino

TURIN, ITALY - JANUARY 21:  Stefano Sorrentino, goalkeeper of Chievo, looks on during the Serie A match between Juventus and Chievo at Allianz Stadium on January 21, 2019 in Turin, Italy.  (Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images)

Di seguito le parole di StefanoSorrentino, ex portiere ora procuratore, su Napoli-Torino e non solo.

"Troppo presto per parlare di scudetto, campionato troppo equilibrato nonostante il tentativo di fuga del Napoli. Quest’anno vedo che in parecchi sottovalutano l’Atalanta, io starei attento perché i nerazzurri di Gasperini sono sempre una formazione rognosa. 

Il Torino di Juric può mettere in difficoltà il Napoli di Spalletti, ma gli azzurri, se vogliono continuare a sognare lo Scudetto, devono vincere. Sarà una sfida tra due grandi allenatori, che può essere decisa da un episodio. Osimhen sta venendo fuori in maniera importante, dopo un primo anno difficile. Sempre meglio averlo in squadra che contro, così come Koulibaly che, oltre ad essere un grande difensore, contro di me ha uno score importante, addirittura una doppietta.

Manolas o Rrahmani? Per fortuna ho scelto di fare altro nella vita, e non l’allenatore, perché prendere queste decisioni ti porta ad esaurirti, come dico sempre a mio padre e mio fratello (ride, ndr)".