Serie A verso la ripartenza, Zampa: “Una strada dà sicurezze”

Serie A verso la ripartenza, Zampa: “Una strada dà sicurezze”

di Alessandro Silvano Davidde, @ASDavidde

Sandra Zampa, sottosegretario al Ministero della Salute, ha rilasciato un’intervista nel programma sportivo QSVS di Telelombardia in merito alla possibilità di riprese del calcio. Toccati temi come quelli dei positivi e dei ritiri precauzionali. Di seguito le parole.

Serie A, Zampa fiduciosa: “C’è una strada che dà sicurezze”

 

Serie A
Serie A verso la ripartenza?

 

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

 

La speranzaSi è riusciti a trovare una strada comune che riesca a dare garanzie nell’aspetto della sicurezza. Ogni calciatore sarà controllato con dei tamponi: se questi risultassero negativi allora entrerebbe in ritiro. L’intento è quello di creare un gruppo totalmente sicuro per evitare ogni tipo di contagio: sarebbero dei ritiri da 15/20 giorni. Chiaramente i calciatori che sono stati contagiati non ne farebbero parte. Questo percorso permetterebbe di fare attività sportiva. Se nei prossimi 15 giorni l’allentamento non avrà prodotto inversione di tendenza nei contagi, tra le attività che riapriranno presumo possa esserci anche il calcio.

In caso di positivi successivi – Non conosco la decisione in merito a un caso di positività. Il giorno dell’annuncio della Germania loro avevano già contagiati, che sono diventati 11/12. Gli atleti si dovranno attendere a norme rigorose, ci saranno contatti sì, ma solo tra giocatori sani.

 

CLICCA QUI PER SAPERE TUTTO SUL NAPOLI

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy