Sconcerti: “I giocatori hanno sbagliato ma c’è tempo per risolvere, Ancelotti dovrebbe gestire la situazione”

Sconcerti: “I giocatori hanno sbagliato ma c’è tempo per risolvere, Ancelotti dovrebbe gestire la situazione”

Il giornalista Mario Sconcerti ha parlato della situazione in casa Napoli dopo tutte le polemiche legate al ritiro ed al successivo ammutinamento

di Francesco Melluccio
Sconcerti

A Radio Marte, nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Mario Sconcerti, giornalista, che ha parlato delle ultime azioni commesse dai giocatori del Napoli nei confronti della società.

Queste le sue parole: “I giocatori quasi sempre agiscono di istinto e non conoscono il regolamento, ma il tempo per metterci una pezza c’è. La situazione in casa Napoli dovrebbe gestirla e ricucirla Ancelotti, ma non so quali sono i rapporti tra lui e la squadra. La società ci è andata giù pesante con i 10 giorni di ritiro e giustificarlo come un ritiro per conoscersi mi ha reso perplesso.

L’allenamento aperto agli abbonati si poteva impedirlo, è evidente che la società ha voluto farlo. Il Napoli ha dei limiti tecnici che partono da un centrocampo leggero che non protegge la difesa, c’è da dire che questo non è un campionato perfetto. Insigne stima molto Ancelotti come persona ed è un buon giocatore, ma questo non significa essere anche un leader. Il capitano è quello che ha carisma sulla squadra“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy