Sconcerti: “Da Napoli-Genk si può ripartire, Ibrahimovic può essere la scossa”

Sconcerti: “Da Napoli-Genk si può ripartire, Ibrahimovic può essere la scossa”

di Luca D'Isanto, @Luca_disanto1
Sconcerti sul Napoli

Napoli Genk | Il giornalista Mario Sconcerti è intervenuto oggi ai microfoni di Radio Marte commentando il momento in casa Napoli. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di CalcioNapoli1926.it: “Eliminare le multe aiuterebbe i giocatori che quando sono toccati sui soldi reagiscono sempre male. Per accantonare il problema però, ci vorrebbero anche delle scuse da parte della squadra anche perché è stato toccato il figlio di De Laurentiis. Penso che la scossa possa arrivare dal mercato, non sono sicuro ad esempio che Ibrahimovic stia andando al Milan e il suo arrivo a Napoli ad esempio, potrebbe essere quella scossa che la società cerca”. 

MILAN, ITALY – JANUARY 23: Zlatan Ibrahimovic and Edinson Cavani attend the Gran Gala del calcio Aic 2011 awards ceremony at Teatro dal Verme on January 23, 2012 in Milan, Italy. (Photo by Vittorio Zunino Celotto/Getty Images)

Sconcerti: “Napoli-Genk non risolverà tutto”

“Comincia a diventare normale questo tipo di Napoli ed è la cosa più preoccupante. Insigne ad esempio passa dalla gara contro il Bologna in cui è stato il migliore in campo a quella di Udine in cui era inguardabile e credo stia diventando un fatto puramente tecnico. Napoli-Genk è una partita da cui si può ripartire, non può risolvere tutto, ma andare agli ottavi di finale e prendersi gli applausi può aiutare molto il Napoli che non vince da due mesi. Credo che De Laurentiis vorrebbe Gattuso da qui alla fine del campionato, per poi ricominciare la prossima stagione con un grande tecnico e a queste condizioni immagino che Gattuso non voglia venire, ma preferisca un altro tipo di progetto, uno che punta su di lui”.

(SSC Napoli VS AC Milan – Photo by Getty Images)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy