Scaglia: “Il Napoli non ha un problema tecnico, ma gioca male”

Scaglia: “Il Napoli non ha un problema tecnico, ma gioca male”

di Mattia Di Gennaro
Napoli, Insigne

Il giornalista Andrea Scaglia ha parlato ai microfoni di Radio Punto Nuovo della situazione in casa Napoli. Di seguito le sue dichiarazioni.

Scaglia: “Il Napoli non ha un problema tecnico, ma gioca male”

“E’ evidente che il problema dei giocatori non è solo tecnico e dimostrazione ne è la prestazione di Liverpool. Una squadra che gioca male, gioca male in casa contro il Bologna e ancor peggio ad Anfield. Quello che sta succedendo all’interno della società, condiziona i giocatori, ma questo è banale. Al San Paolo non c’è nessuno, 27mila spettatori e tanti buchi sugli spalti. De Laurentiis si è costruito una squadra ed ha ragione a prendere i provvedimenti che ritiene giusti. Se Ancelotti ha fatto quel tipo di uscita, significa che sa qualcosa, ha parlato con qualcuno ed ha avuto una risposta che non l’ha soddisfatto e la prestazione l’ha confermato. Se Ancelotti dice una cosa, vuol dire che ha parlato con qualcuno nello spogliatoio, quindi questa situazione secondo me deve essere affrontata in maniera chiara e diretta dalla società. Il presidente deve dire che Ancelotti è l’allenatore, che i giocatori non devono fare i furbi. L’allenatore dice che i ragazzi si devono impegnare di più, è gravissimo: non sto parlando con mio figlio nei giovanissimi. Qual è in questo momento la voce forte che manca? Quella del presidente. Ancelotti ha lanciato una cosa forte, qui è necessaria la parola di De Laurentiis”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy