Saccone: “Calciatori del Napoli sotto pressione, la società deve dare un segnale di coesione”

Saccone: “Calciatori del Napoli sotto pressione, la società deve dare un segnale di coesione”

Corrado Saccone si è soffermato sul momento del Napoli ai microfoni di Radio Marte

di Domenico D'Ausilio, @dom_dausilio

Corrado Saccone, preparatore atletico, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Marte, soffermandosi sul momento del Napoli e su come alleggerire la pressione che grava sulla testa dei calciatori azzurri.

Le parole di Saccone sul Napoli

“La condizione del Napoli non è ottimale, ma è dovuta a tante vicissitudini. In questo momento l’aspetto mentale è prioritario perché quello fisico si migliora. Fossi nel preparatore del Napoli, farei divertire la squadra con esercizi di rapidità perché bisogna svuotare la testa dei calciatori che è sotto pressione. Non so che lavoro svolge lo staff del Napoli, ma appesantire la testa con allenamenti duri può essere solo deleterio. Il Napoli deve ricomunicare dal buon lavoro fatto in Champions perché è vero che il campionato in questo momento è compromesso, ma la Champions è positiva. Il passaggio del turno può essere un ottimo viatico per ritrovare se stessi anche perché poi la rosa del Napoli è di prima fascia. Bisogna salvare il salvabile, ogni giocatore è un professionista e deve fare il professionista. Perdere altri punti sarebbe un problema per tutti, per la società, ma anche per chi andrà via. Anche la società deve dare un segnale non di forza, ma di coesione”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy