Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimissime calcio napoli

Roma-Napoli dopo 45′: vogliono provocare Osi; Zielinski, serve più cazzimma

ROME, ITALY - OCTOBER 24: Victor Osimhen of SSC Napoli attempts to control the ball during the Serie A match between AS Roma and SSC Napoli at Stadio Olimpico on October 24, 2021 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Il resoconto dopo 45'

Giovanni Ibello

Nel corso di questa stagione la Roma ha chiuso in vantaggio la prima frazione di gioco ben cinque volte su sei. Basta questa piccola statistica a spiegare come, la formazione capitolina, sia capace di fare la voce grossa nei primi 45 minuti.

Roma-Napoli, il resoconto del primo tempo

C'ha provato anche oggi, voleva fare la voce grossa contro il Napoli capolista. La sfida però si dimostra equilibrata, forse leggermente sbilanciata verso i padroni di casa. Veniamo alla cronaca delle azioni salienti: al pronti via Kalidou salva in estirada (minuto 0.52), poi al 26' è il turno di Abraham. Che spavento per Ospina: Zielinski perde palla a centrocampo su pressing mordace di Cristante che recupera e lanca in profondità il suo bucaniere. La palla si spegne sul fondo di poco. Il Napoli resiste ma non si rende quasi mai pericoloso. Al 41' Insigne ne salta due e dal limite dell'area calcia sul fondo. Per il momento il migliore è Kalidou Koulibaly, in una parola: insuperabile. Il peggiore è Zielinski: non riesce (e non da oggi) a esprimersi come vorrebbe.  Da segnalare una Roma che vuole continuamente provocare Osimhen con trucchetti davvero imbarazzanti.