Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimissime calcio napoli

Rocchi: “Espulsione Spalletti? Io da toscano avrei capito. Massa ha agito bene”

(Getty Images)

Il commento di Gianluca Rocchi dopo la nona di giornata di Serie A

Sara Ghezzi

Ieri è stata una giornata negativa per gli allenatori di Serie A. Non tanto per i risultati ottenuti dalle proprie squadre quanto per le espulsioni rimediate da loro stessi. Gasperini, Mourinho, Spalletti e Inzaghi si sono visti sventolare in faccia il cartellino rosso per diversi motivi. Quello che ha fatto più discutere è però quello rimediato dal tecnico del Napoli a partita terminata. Ne ha parlato il designatore Gianluca Rocchi ai microfoni di 'Radio anch'io lo sport' in onda su RadioRai.

"Espulsione Spalletti? Io da toscano avrei capito. Massa ha agito bene", le parole di Rocchi

 (Getty Images)

Di seguito le sue parole riportate dall'Ansa:

Su Spalletti e Mourinho

"Ieri ero a Roma e ho parlato sia con Mourinho che con Spalletti: sono contento che entrambi si siano scusati a fine partita. Questo gesto dimostra grande intelligenza da parte loro. Sono stato in campo fino a ieri e ho molto apprezzato questo, perché so benissimo che l'adrenalina durante la partita e anche alla fine è altissima e può far perdere il controllo. Invece, quando sei a freddo e realizzi che ti comporti così... A entrambi vanno i miei complimenti".

Sull'espulsione di Spalletti

"Spalletti è toscano come me, ha la battuta come me e quindi, probabilmente, se avesse fatto una battuta come ha fatto con Massa a fine partita, io avrei agito in maniera diversa, perché magari sapevo dove voleva andare a parare. Massa probabilmente è più introverso, ha un carattere diverso, l'ha vissuta male e ha reagito così. Probabilmente si è sentito attaccato e ha reagito come noi abbiamo chiesto di reagire: noi chiediamo ai nostri 'fischietti' estrema educazione e signorilità, ma di essere intransigenti con chi si comporta male. I ragazzi stanno rispondendo in questo".

Sugli arbitri

"Sono veramente soddisfatto per la giornata di ieri: gli arbitri si sono comportati ottimamente. Stiamo assistendo a delle partite bellissime, se lo sono un po' del merito è anche dei nostri arbitri. Quest'anno, indiscutibilmente, con il ritorno del pubblico negli stadi, il compito degli arbitri è più difficile. Noi abbiamo fatto la scelta di investire sui giovani: ieri avevamo Mariani e Massa, che sono internazionali, ma restano comunque ragazzi in crescita, che non hanno l'esperienza di un Orsato".