ULTIM’ORA – Parla ancora Gianni, il rider pestato e derubato: “Fate qualcosa per chi lavora in queste condizioni!” – VIDEO

di Giovanni Ibello

Parla Gianni, il rider cinquantenne che ieri sera è stato prima pestato e poi derubato del suo motorino che utlizzava per le consegne. L’uomo è intervenuto a La Vita in Diretta su Rai uno e ha rilasciato alcune dichiarazioni riprese dalla nostra redazione: “Devo dire che sono ono un po’ traumatizzato dalla cosa, molto dispiaciuto per me e per chi ha subito queste cose come me. Non vorrei che questi giovani spietati vadano in giro così indisturbati. Cercate di fare qualcosa per questi ragazzi che vanno in giro per consegne rischiando la propria vita. Ci sono i malviventi ma c’è anche acqua, vento, freddo. Servono più tutele, fate qualcosa per i rider”.

Gianni chiede giustizia anche per i suoi colleghi

 

Ricordiamo che i presunti aggressori sono già stati consegnti alla giustizia, che il motorino è stato restituito e che ieri, un gruppo di napoletani, appena ha saputo dell’aggressione, ha dato il via a una raccolta fondi alla quale ha partecipato anche Momo Fares, terzino della Lazio. Il giocatore ha donato 2500 euro, gran bel gesto il suo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy