Reina: “Al Napoli sono stato al massimo della forma. E quella volta che Adl non mi ha voluto vendere…”

di Giovanni Montuori

Pepe Reina, portiere della Lazio ha parlato in vista della sfida Bayern Monaco. Lo spagnolo ha commentato a L’Equipe il suo passato e il suo presente calcistico, parlando anche del Napoli. Di seguito le sue parole.

Reina sul Napoli e sulla Lazio

“Con Inzaghi mi sto trovando benissimo. Con i portieri che giocano più con i piedi, il calcio si è evoluto verso un gioco che mi piace. Anche con Sarri ho vissuto bei momenti. A Liverpool ci sono stati dei periodi in cui eravamo competitivi su tutti i fronti ma in termini di divertimento, direi che in Italia, al Napoli e alla Lazio, ho potuto esprimersi al massimo dei miei livelli. Se ho mai parlato a Inzaghi della finale persa con il fratello? Sì, una volta lui mi ha fatto una battuta. Anche Pippo, quando l’abbiamo affrontato. Ma non ho potuto che complimentarmi con lui e dirgli che quella volta avevano avuto parecchia fortuna”.

Reina ha poi svelato un retroscena di mercato:

“C’è stata la possibilità di andare a giocare in Ligue 1, ma il Napoli all’epoca non mi volle vendere. Io sarei potuto andare nel Paris Saint Germain. L’estate scorsa ci sono stati alcuni rumors, ma nel 2017 è arrivata un’offerta vera e propria, rispedita al mittente”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy