Di Marzio: “Anche se a volte un po’ egoista, Politano è un giocatore superlativo”

di Enrico Esposito
Di Marzio

Durante il programma “Marte Sport Live” su Radio Marte l’allenatore Gianni Di Marzio ha rilasciato alcune dichiarazioni sui protagonisti di Napoli-Lazio, concentrando la sua attenzione su Matteo Politano, uno dei match winners della gara di ieri.

Di Marzio su Politano

Politano
(Getty Images)
Politano è rapido, scattante, ha un buon sinistro e converge al centro. A volte dovrebbe essere meno egoista ma è un giocatore superlativo. Napoli-Lazio? Fase offensiva che non si discute, i numeri danno ragione agli azzurri. Negli 1 vs 1 il Napoli ha avuto abilità di fare qualche bel gol. Con l’Inter non è riuscito mai a saltare gli esterni, specie nel primo tempo. Le partite sono così, il Napoli ha esterni rapidi e scattanti. Io non avrei fatto giocare Bakayoko ma ha fatto una buona partita. Se non abbiamo avuto per tutto l’anno un playmaker – Demme e Fabian Ruiz non lo sono – chi dovrebbe coprire quella zona di campo? Quindi i due centrali difensivi vanno in netta difficoltà

Su Gattuso

“Gattuso ha nuotato in acque inquinate, gli hanno preparato trappole! Peraltro ha avuto tanti infortuni”.

Sull’andamento del campionato

“I campionati sono così: lasci punti dove non te lo aspetti e poi magari ne guadagni altri quando non pensi. L’Inter si è dimostrata ancora fortissima, ha due attaccanti che fanno la differenza e posizioni tattiche invidiabili. E’ la squadra più forte.  Il Milan è in fase calante e secondo me possiamo raggiungerlo, i rossoneri stanno cedendo il passo . La Lazio anche vincendo con il Torino secondo me non ce la farà. Noi abbiamo la fortuna di non avere più scontri diretti”.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy