Pescara, il presidente: “Non prenderemo Gaetano, non mi è stato proposto dal Napoli”

Pescara, il presidente: “Non prenderemo Gaetano, non mi è stato proposto dal Napoli”

di Armando Inneguale, @ArmInne28
Pescara Sebastiani

A Radio Marte nel corso di “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Daniele Sebastiani, presidente del Pescara.

LE PAROLE DEL PRESIDENTE DEL PESCARA

Gaetano non lo prenderemo perché in quel ruolo siamo coperti. I giovani vanno presi per farli giocare e alla luce di ciò, se non possiamo far giocare Gaetano è inutile prenderlo. Il Napoli non me lo ha proposto e io stesso chiedo solo quando so che poi posso far giocare quei giovani. Palmiero è stato sfortunato perché si è infortunato ed è stato fuori quasi 2 mesi, ma sta rientrando. La sosta a gennaio della serie B la condivido. La classifica della serie B è molto corta: con una vittoria sei in cima e con una sconfitta rischi di cadere nella bagarre. Il Benevento sta facendo un campionato a sé: Vigorito ha allestito una squadra importante e merita la posizione che occupa. Tutte le altre invece possono ambire alle prime posizioni. La Salernitana è allestita per giocarsi i play off e sarà difficile affrontarla, come ogni gara della serie B.

SUL RAPPORTO CON DE LAURENTIIS

De Laurentiis non l’ho sentito, ma non è difficile immaginare il suo umore. Purtroppo ci sono annate in cui non ne va bene una e pure contro l’Inter, il Napoli ha subito gol da 3 errori e quando le cose non vano bene e la sorte ti gira le spalle diventa difficile. Detto questo, c’è tempo per risollevare a china”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy