Orlandini: “Credo che il Napoli vincerà contro la Fiorentina, anche se la viola darà filo da torcere”

Orlandini: “Credo che il Napoli vincerà contro la Fiorentina, anche se la viola darà filo da torcere”

di Francesco Melluccio

Andrea Orlandini, ex centrocampista di Napoli e Fiorentina è intervenuto in diretta a “Donne nel Pallone”, programma di Sonia Sodano in onda su Julie Italia.


LE PAROLE

Su Napoli-Fiorentina 

“Mi aspetto una buona partita, il Napoli ha tutte le carte in regola per poterla vincere anche se la Fiorentina, se in un buon momento, può dare del filo da torcere. La Fiorentina? La partita di domenica è stata una delle peggiori, quella di mercoledì, invece, sembrava una squadra diversa. Ha lottato con grande spirito contro l’Atalanta che è una squadra insidiosa. La Fiorentina è altalenante, la partita di campionato che si è svolta domenica contro la Spal è stata una delle peggiori nonostante la vittoria. Merito senza dubbio di Castrovilli, un ragazzo arrivato dal Bari 3 anni fa e ceduto in prestito alla Cremonese dove ha fatto un ottimo campionato. Le sue prestazioni sono in continua crescita, non so se ha margini di miglioramento, se così fosse sarebbe davvero un fenomeno. Me lo auguro per lui, per la Fiorentina e per la Nazionale Italiana.

In Coppa Italia contro l’Atalanta, la Fiorentina ha invece giocato una buona gara, nonostante l’espulsione di Pezzella al 70′. L’aspetto negativo è stato l’episodio successo tra i tifosi viola e Gasperini. Di lui ho un’altissima considerazione, anche sul profilo personale. Mi è molto dispiaciuto che un gruppo numeroso di tifosi fiorentini abbiano offeso in questo modo. A Parma successe un episodio simile con Montella. Queste sono cose che le tifoserie italiane purtroppo fanno e che io non accetto. Le offese personali non c’entrano nulla con il calcio. Il Napoli? Non si può giocare bene ogni anno, anche quando giocavo io al Napoli era così. Fino alla partita con il Liverpool in Champions, la squadra era stellare. Poi sono successe le cose che un po’ tutti conosciamo e si è rotto qualcosa”.

Su Lobotka e Demme

“Sicuramente sono due figure importanti che potranno senz’altro aiutare. Fino a poco tempo fa è mancato Koulibaly, per quanto riguarda la difesa, che, al di là dell’infortunio, non era al massimo della forma. A centrocampo, Allan ha recuperato nelle ultime gare e si è visto un input maggiore nel gioco. Anche se i ragazzi di Gattuso non hanno totalizzato grandi risultati, il Napoli ha dimostrato più carattere nelle ultime gare. Sicuramente, con l’arrivo di Demme e Lobotka e quindi con un centrocampo più corposo, la difesa soffrirà di meno”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy