Nazionale, Di Biagio: “Bisogna avere il coraggio di puntare sui giovani. Su Balotelli…”

Il tecnico della Nazionale, Luigi Di Biagio, ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa

di Redazione
Di Biagio Spal

Intervenuto durante la sua prima conferenza stampa, il tecnico della Nazionale, Luigi Di Biagio, ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa in vista dei prossimi impegni.

“Ho parlato con Buffon e gli ho proposto di fare altre 2-3 partite e decidere perché un giocatore come lui non dovrebbe chiudere con una partita come quella contro la Svezia. Barzagli, invece, ha confermato di voler lasciare.

In cuor mio ho la voglia di mettere in difficoltà chi dovrà scegliere il prossimo Ct ma adesso ho soltanto in mente il futuro del calcio italiano. Ci sarà un lavoro in team con Evani perché è cruciale fare squadra. Nei miei incarichi in Federazione ho convocato circa 150 giocatori. So quale è il mio ruolo. Sono realista ma ambizioso. Oggi non è importante l’allenatore della Nazionale ma il rilancio del nostro calcio. Sono 8 anni che sono in Federazione e conosco molto bene l’ambiente ed i ragazzi. Secondo me la Nazionale ha bisogno di una figura che sia tanto allenatore che selezionatore.

Seguo costantemente Balotelli. Al momento delle convocazioni valuteremo se portarlo o no. Per adesso non abbiamo preso decisioni. Sono convinto che il ricambio ci sia. Manca l’ultimo step. Non so se riusciremo a farlo. I nostri ragazzi devono calcare il palcoscenici più importanti. Bisogna avere il coraggio di puntare sui giovani. Quello che ho sempre detto ai miei ragazzi è che quando si renderanno conto che giocare davanti ad 80.000 spettatori non influenzerà il loro stato d’animo potranno sentirsi pronti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy