Napoli-Spezia, parla un doppio ex: “Sulla carta non c’è storia, però Gattuso deve stare molto attento perché…”

di Giovanni Ibello

Roberto Bordin, doppio ex di Napoli e Spezia, ha parlato sulle frequenze di Radio Punto Nuovo e ha rilasciato alcune dichiarazioni sul prossimo match di Campionato tra partenopei e liguri (la partita è in programma domani al Maradona). Ecco quanto, delle sue parole, è stato evidenziato dalla nostra redazione:

In foto M’bala Nzola, centravanti dello Spezia

LA SPEZIA, ITALY – JANUARY 03: M’bala Nzola of Spezia Calcio looks on during the Serie A match between Spezia Calcio and Hellas Verona FC at Stadio Alberto Picco on January 03, 2021 in La Spezia, Italy. (Photo by Giorgio Perottino/Getty Images)

“Lo Spezia ha sicuramente qualche infortunato di troppo e dei problemi da risolvere. Sulla carta – prosegue Bordin – non c’è storia tra le due formazioni ma le partite vanno giocate dall’inizio e vinte sul campo. Italiano dà un calcio frizzante ai liguri, l’anno scorso hanno disputato una grande Serie B. Quest’anno, a parte qualche sconfitta di troppo, ha dato un’anima alla squadra. Sicuramente ora l’undici spezzino è un po’ decimato da infortuni e COVID-19 ma il mister ha saputo imprimere la giusta mentalità al di là dei singoli. Gattuso? L’acquisto migliore da parte del Napoli. Mi auguro possa esserci quanto prima il suo rinnovo contrattuale”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy