Gattuso in conferenza: “Nulla da rimproverarmi dopo 30 tiri in porta, non è un caso perderle tutte nello stesso modo”

di Domenico D'Ausilio, @dom_dausilio
Gattuso conferenza

Rino Gattuso, tecnico del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa. L’allenatore ha commentato la sconfitta degli azzurri contro lo Spezia in campionato.

CLICCA QUI PER LE PAGELLE DI NAPOLI-SPEZIA DI CALCIONAPOLI1926.IT

Gattuso in conferenza

Gennaro Gattuso (Photo by Enrico Locci via Getty Images)

“Mi brucia perdere così, ma bisogna capire perché accadono certe sconfitte. La cosa che mi spiace di più è che la mia squadra non accetta che lo Spezia può venire qui per pareggiare perché poi iniziamo a sbroccare e regaliamo le partite. I gol si possono sbagliare, ma è stato sbagliato l’atteggiamento al match. Lo Spezia non ha fatto nulla, è la peggior partita del loro campionato, ma noi ci abbiamo messo del nostro. Il Napoli crea tanto ed esprime un buon calcio, ma non sa annusare il pericolo e non gioca da squadra. Non si può continuare così. Ho fatto trenta tiri in porta, non ho nulla da rimproverarmi. Non ho sostituito Maksimovic, altrimenti l’avrei mandato in down. Ho Petagna che gioca ogni tre giorni, Lozano ha creato tanto e poi mi parlate di Maksimovic. Parliamo di calcio. Anche con Sassuolo, Milan e Inter non meritavamo di perdere, abbiamo regalato tanto e c’è qualcosa che non va a livello di mentalità. Noi dobbiamo migliorare sotto quest’aspetto qui, non è un caso che si perdono partite tutte allo stesso modo. Giocando così 100 volte la vinci 98 volte! Nel mercato non succederà nulla, siamo a posto così. Aspetto Mertens ed Osimhen. Siamo una squadra già forte, dobbiamo riuscire solo a non regalare. Sono contento per come giochiamo”.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy