Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimissime calcio napoli

Taormina: “Chi sostituirà Koulibaly? Nessuno è in grado di farlo in Serie A”

Kalidou Koulibaly  (Photo by SSC NAPOLI via Getty Images)

Le parole del giornalista Pino Taormina giocano d'anticipo il big match tra Napoli ed Atalanta. Il problema principale sarà però l'assenza di Koulibaly

Francesco Casillo

Il giornalista Pino Taormina, è intervenuto ai microfoni di Radio Punto Nuovo. Il giornalista campano ha esaltato l'unicità di Koulibaly e ha detto la sua sulla prossima difficile gara del Napoli contro l'Atalanta. Taormina ha commentato anche l'espulsione ricevuta da Luciano Spalletti.

Taormina: "Domani il Napoli non può sostituire in nessun modo Koulibaly!"

 Kalidou Koulibaly (Photo by SSC NAPOLI via Getty Images)

Di seguito le dichiarazioni del giornalistaPino Taormina

Sulla squalifica di Spalletti 

"Squalifica Spalletti? Anche il Sassuolo è rimasto scontento all’ultimo per il gol annullato, nessuno contento dell’arbitraggio. Le proteste di Spalletti erano giuste perché il fallo era da fischiare. Ovviamente non bisogna andare fuori le righe, ma credo siano esagerate le due giornate di squalifica. Il Napoli farà ricorso e vedremo come andrà a finire".

Su Koulibaly

"L'assenza di Koulibaly? Non c’è un suo vice, ma non c’è in Serie A una alternativa valida al senegalese".

Su Napoli-Atalanta

"Vado controcorrente e dico che l’Atalanta è l’avversario migliore da affrontare perché crea stimoli giusti. I nerazzurri ti mettono nelle condizioni di avere l’attenzione massima fin da subito".

Sulle assenze in casa Napoli 

"Ieri sera non c’era grande ottimismo sul recupero di Insigne, qualche speranza invece per Fabián. Difficile poterli immaginare titolari, soprattutto il primo. Anche se il capitano del Napoli è abituato a questi tipi di recuperi. Ha bisogno ancora di un po’ di riposo e titolare non penso giocherà. Personalizzato il dolore di Fabián, nel senso che dovrà sentire come conviverà con il dolore. Non ci saranno tante alternative nel secondo tempo domani, come invece piace a Spalletti. Non temo le emergenze quando durano poco, il problema è quando vanno a lungo. Il Napoli può fronteggiare la situazione perché ha giocatori molto validi. Un esempio lo è Mertens. Demme e Lobotka sono pronti per giocare".