Napoli Perugia 2-0, le pagelle: riscatto per Ospina ed Insigne, esordio di Demme. Rischio Hysaj

Napoli Perugia, le pagelle dei partenopei

di Maria Ferriero, @m_ferriero
Napoli

Termina il match degli ottavi di Coppa Italia che ha visto il Napoli affrontare e superare per 2-0 , tra le mura del San Paolo, il Perugia. Una gara importante per gli uomini di Gattuso che arrivavano da un periodo complesso, povero di vittorie e buone notizie. Adesso i partenopei devono attendere la vincente di Lazio Cremonese per conoscere la prossima avversaria. Di seguito le pagelle dei partenopei a cura di CalcioNapoli1926.it:

Le pagelle

Ospina 7,5: Iniezione di fiducia per il portiere colombiano da parte del tecnico Gattuso. L’estremo difensore è provvidenziale nei minuti finali del primo tempo quando para il rigore di Iemmello e riesce a tenere inviolata la porta azzurra

Hysaj 5,5: Brivido nel finale del primo tempo quando il pallone gli carambola addosso e permette al Perugia di tirare un calcio di rigore.

Manolas 6: Il greco compie il suo compito senza grandi sbavature, complice il valore degli avversari. Nel primo tempo prova a superare il portiere avversario con un colpo di testa di poco alto.

Di Lorenzo 6: Come il compagno di reparto, supera la prova Perugia senza eccessiva apprensione. Tiene la linea difensiva ed aiuta i suoi nel portare il pallone in avanti.

Mario Rui 6: Protagonista di un paio di azioni che hanno messo in crisi la difesa avversaria. Buona la triangolazione con Insigne e con Zielinski in occasione della ripresa.

Elmas 6: Propositiva la prova del macedone, chiamato in campo dal 1′. Fresco, spumeggiante, prova a dare spinta al centrocampo in tutta la partita. Il portiere del Perugia gli nega, per due volte, la gioia del gol da fuori area.

Fabian 5,5: Controlla la gara per tutta la prima frazione di gioco. Nei primi minuti della seconda frazione del match, perde un pallone e causa la ripartenza della squadra avversaria. Troppi. (dal 64′ Demme 6: Gattuso gli regala l’esordio in campo nel giorno della sua prima gara da calciatore dei partenopei. Il tedesco risponde presente e prova ad inserirsi nelle trame di gioco)

Zielinski 6,5: Prova ad alimentare il gioco dei partenopei servendo i compagni in area ma, quando può prova in prima persona. L’arbitro annulla il gol, che sarebbe valso il 3-0 già nel primo tempo, per fuorigioco (dall’ 83′ Allan s.v).

Insigne 7,5: In un momento delicato per tutta la squadra, visti gli ultimi risultati, si prende la responsabilità di calciare non uno ma ben due calci di rigore. Partecipa alla manovra della sua squadra soprattutto nel primo tempo.

Llorente 6: Prova ad inserirsi tra le linee e prova a servire palloni ai compagni di squadra. Sotto porta, però, risulta essere poco preciso. Un mantra che si ripete per tutta la sua partita.

Lozano 6,5: Ci prova ma è poco preciso. Si inserisce tra le linee e serve i compagni in area ma spesso non gli riesce lo scatto finale. Nella prima parte del match, riesce anche a rimediare il primo rigore messo a segno, poi, da Insigne. Strappa applausi nel momento del cambio (dal 75′ Callejon s.v)

 

di Maria Ferriero

Riproduzione Riservata

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy