Napoli-Lecce, le pagelle: azzurri troppo nervosi, Milik segna e spreca

Napoli-Lecce, le pagelle: azzurri troppo nervosi, Milik segna e spreca

di Luca D'Isanto, @Luca_disanto1
Napoli Insigne

Pagelle Napoli Lecce | Gli azzurri partono forte al San Paolo, attaccano e creano palle gol. Milik spreca in più occasioni, Lapadula centra il bersaglio: al termine del primo tempo a comandare è il Lecce, avanti per 1-0 nel fortino partenopeo. Nel secondo tempo riserva subito gol ed emozioni: proprio il 99 del Napoli va a segno, prima che Lapadula firmi la doppietta personale. Mancosu e Callejon nel finale scrivono il proprio nome sul tabellino! Ecco le pagelle firmate dalla redazione di CalcioNapoli1926.it:

Le pagelle di Napoli-Lecce

Ospina 5 – Lapadula sfrutta una sua parata poco decisa per ribattere in rete la conclusione di un compagno e porta in vantaggio il Lecce nel primo tempo. Ottima la sua parata sul colpo di testa ravvicinato di Barak, la traiettoria di Mancosu è imparabile.

Di Lorenzo 5,5 – In ritardo sulla marcatura di Lapadula in occasione del raddoppio Lecce. Torna nel suo ruolo naturale di terzino sinistro, ma non si propone con la costanza vista in altre gare.

Maksimovic 5,5 – La difesa oggi non è apparsa al meglio: poco attenta, troppo in balìa degli attaccanti del Lecce. Il rientro dopo l’infortunio non è stato dei più semplici.

Koulibaly 6 – Kalidou appare in condizione dopo lo stop fisico e prova più volte a metterci una pezza.

Mario Rui 5,5 – Soffre gli avversari sulla fascia e non riesce a proporsi con continuità nella metà campo avversaria: causa la punizione che porta al gol di Mancosu.

Lobotka 6 – Ben presente nel corso dei 45 minuti giocati, propositivo e con tanta voglia di fare. All’intervallo Gattuso lo richiama in panchina per spostare l’equilibrio della squadra e sfruttare un’arma in più in attacco.
(Dal 45′ Mertens 6 – Basta appena un minuto dal suo ingresso in campo per trovare la triangolazione giusta con Insigne e servire una palla soltanto da spingere dentro ad Arek Milik. Meno incisivo nel corso del tempo)

Demme 6 – Primo tempo sopra le righe, leggero calo nella ripresa. Il Napoli vive di fiammate, il tedesco segue l’andamento dei compagni.

Zielinski 4,5 – Si assenta nella fase di impostazione del gioco, qualche giocata esibita soltanto nel primo tempo ma nulla di decisivo.

Politano 5,5 – Esordio a tratti scoppiettante, soprattutto nei primi minuti di gioco. Percorre la fascia, punta e supera l’avversario, spesso viene messo giù. Nel corso della frazione va un po’ perdendosi.
(Dal 61′ Callejon 6,5– Lo spagnolo porta forze fresche in campo e aiuta i compagni nelle sortite offensive, l’assedio porta i frutti sperati troppo tardi)

Milik 6 – Il gol del momentaneo pareggio porta la sua firma, ma nel primo tempo è stato poco cattivo sotto porta. In almeno due occasioni da gol è mancata la cattiveria giusta per battere Vigorito.

Insigne 6,5 – Il capitano è quello che ci prova di più, come sempre nelle ultime settimane. Non trova la via della rete, ma è sempre presente nelle azioni pericolose del Napoli.
(Dal 76′ Lozano SV)

© RIPRODUZIONE RISERVATA – Luca D’Isanto

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. JuianoKrollMaradona - 3 settimane fa

    kuollo peggiore in campo 4
    primi 30m dominati dal napoli deve solo passare elementarmente ai compagni,
    altri 60 m.fuori , senza contrastare, fuori dalla partita,
    pessimo, un anno a dir poco DISASTROSO, IRRICONOSCIBILE…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy