Napoli-Inter, le pagelle: Di Lorenzo e Meret fuori fase, il solito Milik finalizza

Napoli-Inter, le pagelle: Di Lorenzo e Meret fuori fase, il solito Milik finalizza

di Luca D'Isanto, @Luca_disanto1
Regista Insigne

Napoli-Inter, le pagelle degli azzurri. Prima gara del 2020 allo stadio San Paolo: Gattuso contro Conte. I nerazzurri non vincevano dal lontano 1997, la coppia Lukaku-Lautaro riporta i milanesi alla vittoria nella casa dei partenopei. Ecco le pagelle firmate da CalcioNapoli1926.it:

Meret 4,5 – In avvio più di un intervento molto positivo, ma la papera sul secondo gol di Lukaku pesa come un macigno sull’economia della sua gara.

Hysaj 5 – Resta sempre arretrato, il suo diretto avversario è Biraghi. Non una gara spettacolare, ma neanche da dimenticare.
(Dall’81’ Lozano )

Manolas 5 – Non tiene bene Lautaro Martinez: lo perde, commette fallo, interviene sul pallone in maniera goffa sull’azione che vale il 3-1 nerazzurro.

Di Lorenzo 4 – Scivola e fa partire Lukaku in campo aperto sull’1-0, la palla del raddoppio del belga gli passa tra le gambe. La peggior gara da quando veste la maglia del Napoli. Chiusura rischiosa ma efficace su Lautaro a tempo ormai scaduto, ma l’impressione è che la palla non venga toccata dal terzino…

Mario Rui 6 – Una buona gara in fase difensiva, Candreva non crea troppi pensieri nella sua zona di campo. L’Inter prova a sfondare soprattutto per vie centrali con il numero 9 Romelu Lukaku.

Napoli-Inter, le pagelle di centrocampo e attacco

NAPLES, ITALY – JANUARY 06: Marques Allan of Napoli during the Serie A match between SSC Napoli and FC Internazionale at Stadio San Paolo on January 6, 2020 in Naples, Italy. (Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

Allan 5,5 – Serata difficile anche per il brasiliano: il centrocampo azzurro questa sera appare fuori condizione. La sosta non ha messo nelle gambe quella benzina che in tanti si auguravano.

Fabian 5 – Le sirene delle grandi di Spagna lo portano altrove con la testa, altrimenti un’involuzione del genere è difficile da spiegare. Una brutta gara terminata con i fischi dello stadio San Paolo, in passato sempre pronto ad applaudire le sue giocate.
(dall’84’ Llorente SV)

Zielinski 6 – Meglio che in altre occasioni, prova a rendersi pericoloso e ingaggia battaglia con il centrocampo avversario sulla trequarti avversaria. Handanovic si oppone bene nei minuti finali ad una sua grande conclusione e gli nega la gioia del gol. Uno dei migliori in campo tra gli azzurri.

Callejon 5,5 – Attivo sulla sua fascia, protagonista nell’azione del gol con una bella sponda per il 99 polacco. Nel secondo tempo si spegne, nel finale fa da terzino per l’uscita di Hysaj.

Milik 6,5 – Il primo gol del 2020 porta la firma del miglior marcatore della rosa azzurra e non è una novità. Il polacco è poco nel vivo del gioco, ma riesce a finalizzare le palle che arrivano in avanti (un gol annullato per fuorigioco, uno convalidato).

Insigne 6 – Il capitano cerca il primo gol stagionale di fronte al proprio pubblico, ma non riesce a spezzare la maledizione. L’emblema della sua gara è la traversa colpita da calcio di punizione a quindici minuti dalla fine.

©RIPRODUZIONE RISERVATA – Luca D’Isanto

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. infodeg_5257949 - 2 settimane fa

    Questa foto é la prova plastica della presa per i fondelli da parte di un imbecille che continua a illudere con le sue insulse dichiarazioni di riscatto, un popolo bue e scribacchini asserviti. Doveva essere l’ennesima partita del riscatto, ma quando avranno il coraggio di buttarlo fuori?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy