Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimissime calcio napoli

Insigne: “Non penso al rinnovo, sono sereno. Voglio aiutare la squadra da buon capitano”

NAPLES, ITALY - OCTOBER 21: Lorenzo Insigne of SSC Napoli celebrates after scoring their sides first goal during the UEFA Europa League group C match between SSC Napoli and Legia Warszawa at Stadio Diego Armando Maradona on October 21, 2021 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Le parole di Lorenzo Insigne

Sara Ghezzi

Il Napoli non si ferma neanche in Europa League. I ragazzi di Luciano Spalletti portano a casa i primi tre punti in questa competizione e lo fanno dominando sul Legia Varsavia. I gol sono arrivati tutti e due sul finale con capitan Insigne e super Victor Osimhen. Il nigeriano ancora una volta ha cambiato la partita portando scompiglio nella difesa polacca. Nel post partita ai microfoni di Dazn ha parlato Lorenzo Insigne.

Insigne: "Io cerco sempre di aiutare la squadra, sono il capotano. Rinnovo? Son o sereno, penso solo al campo"

 (Getty Images)

Di seguito le sue parole:

"Ho fatto un grande gol, ma sono contento di aver aiutato la squadra a vincerla. Sono molto contento. Ora bisogna recuperare energie perché ne abbiamo spese tante. Domenica abbiamo una partita importante e dobbiamo arrivare pronti. È importante non subire gol. Ogni partita che affrontiamo giustamente le squadre ci studiano e cercano di limitarci a noi davanti che abbiamo qualità, dobbiamo stare sempre sul pezzo, soprattutto in fase difensiva, perché a volte ci sbilanciamo e lasciamo i difensori in difficoltà. Il mister ci sta chiedendo questo, di dare una mano anche in fase difensiva. Con le qualità che abbiamo se noi lo seguiamo creiamo azioni importanti in avanti e facciamo gol. Non sentivo il peso del gol, io cerco sempre di giocare al meglio per aiutare la squadra a vincere, anche se non faccio gol, come domenica ho sbagliato il rigore, ma a fine gara ero contento per la grande vittoria. Sono migliorato molto sotto questo aspetto, cerco sempre di aiutare la squadra. Io sono sereno e devo pensare solo al campo.

La gente lo sa per questo ci sono gli agenti e sanno tutti che il mio sta parlando spesso con la società. Io ho chiesto solo di star sereno perché questo è un anno importante per il Napoli e non voglio che sia la squadra che i tifosi si distraggano per le voci su di me. Io cerco di stare tranquillo perché loro se vedono il capitano tranquillo stanno sereni. Infatti dopo il rigore sbagliato domenica mi sono disperato e da capitano e un brutto segnale per i miei compagni, non deve più accadere. Perché io sono il capitano e devo dare un segnale importante alla squadra. Per questo in settimana mi sono rialzato subito ed oggi penso di aver fatto una grande prestazioni al di là del gol".

Ancora il capitano Insigne

Di seguito il suo intervento ai microfoni di Sky Sport:

"Sono contento per il gol, ci voleva. Abbiamo fatto una grande prestazione e siamo stati bravi a rimanere in partita fino alla fine e poi vincere. Stiamo cercando di onorare tutte le competizioni al massimo, abbiamo una rosa ambia e non vogliamo uscire dalla coppa. Siamo sereni, il mister punta su tutti ed è giusto provare ad arrivare il più lontano possibile".

Si parla sempre del suo rinnovo.

"Questo è un tema che ci sta ed è un mese e mezzo che ne parliamo. Sappiamo le dinamiche, sono sereno e penso solo al campo. Capita di sbagliare un rigore, ci sono rimasto male ma non va sempre bene. A livello contrattuale sanno tutti che il mio agente è in contatto con la società. Tutti vogliono farmi rimanere sereno".

La sfida con la Roma potrebbe lanciarvi ulteriormente.

"Sarà una partita difficile, anche loro sono una grande squadra che vuole restare in alto. Oggi abbiamo speso tanto, dobbiamo essere bravi a recuperare energie per fare una grande prestazione".

Chi tirerà il prossimo rigore?

"Io sono sereno, lo avrei tirato anche stasera. Sono pronto a calciare un altro rigore".