KPMG Football, Di Cianni: “Senza coppe danni da 50-60 milioni, ma un anno si può assorbire”

KPMG Football, Di Cianni: “Senza coppe danni da 50-60 milioni, ma un anno si può assorbire”

di Mattia Di Gennaro
Champions League

Antonio Di Cianni, manager di KPMG Football Benchmark , ha parlato ai microfoni de Il Mattino dei possibili danni economici senza una qualificazione alle coppe europee ed in particolare in Champions League. Di seguito le sue dichiarazioni.

KPMG Football, Di Cianni ed i danni economici senza la Champions

“In linea di massima, vi sarebbe un danno dai 50 ai 60 milioni in caso di mancata partecipazione alla Champions e dai 40 ai 50 per l’Europa League. Si tratterebbe di un contraccolpo significativo ma non un disastro: anche Roma e Inter non sono riuscite, nella loro storia recente, a qualificarsi alla Champions. Un anno può essere assorbito, anche se aumentano i costi aziendali da sopportare. Se invece l’assenza si prolunga, c’è il rischio di un ridimensionamento. Sui conti della stagione 2020-2021 vi sarebbe comunque un forte impatto”.

LEGGI ANCHE—> Champions League si tratta la vendita dei diritti: c’è anche la Disney! I dettagli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy