Gattuso: “Derby sempre complicato, meglio nel secondo tempo. Bakayoko? Una botta”

di Alessandro Silvano Davidde, @ASDavidde

Gennaro Gattuso, allenatore del Napoli, ha parlato ai microfoni di DAZN in merito al alla vittoria degli azzurri contro il Benevento. Di seguito le sue parole.

Gattuso: “Derby sempre complicato. Gioco? Meglio nel secondo tempo”

 

Gattuso
BENEVENTO, ITALY – OCTOBER 25: Filippo Inzaghi Benevento Calcio coach greets Gennaro Gattuso SSC Napoli coach before the Serie A match between Benevento Calcio and SSC Napoli at Stadio Ciro Vigorito on October 25, 2020 in Benevento, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

 

CLICCA QUI PER SAPERE TUTTO SUL NAPOLI

 

Primo e secondo tempoNel primo tempo eravamo sempre lunghi, palleggiavamo in modo sterile. Troppe palle linea linea, ma per venire dentro. Nel secondo tempo c’è stato più velocità, infatti li abbiamo messi in difficoltà.

Bakayoko e un fantasmaFantasma di Brignoli… sono passati solo due anni e mezzo, mi sono venuti pensieri brutti sull’ultima punizione. I derby non sono mai facili, oggi siamo stati bravi a recuperarla. Baka ha preso una botta, speriamo di niente di male. Comunque gli altri ci danno grande affidabilità. Ora pensiamo alla partita in Spagna.

OsimhenOggi profondità non ce n’era. Un paio di volte deve attaccare e un paio di volte legare, così si butta Dries. Gli altri non pettinano le bambole durante la settimana, noi dobbiamo essere bravi a fargli fare un qualcosa di diverso: dobbiamo farlo lavorare di più su certi aspetti.

4-2-3-1Abbiamo sempre giocato linea linea, nessuno degli esterni ha giocato dentro al campo. Potevamo giocare diversamente, se si gioca palla sui piedi fai fatica in queste condizioni. C’è sempre spazio se ci si muove, oggi non lo abbiamo fatto abbastanza. Come contro l’AZ, poco movimento senza palla.

InzaghiE’ troppo piccola l’area tecnica, mai vista di un metro… Ci vogliono 10 metri di lunghezza e poi altri 4-5 metri, eravamo sempre fuori io e Pippo. A me piace vivere la partita così. Io come Capello? Ci metterei la firma per fare un decimo di quello che ha fatto lui.

Lozano Non mi interessa se gioca a destra o sinistra. Ora è un giocatore ritrovato, ma lo vorrei vedere più cazzuto. Deve incidere: due tre occasioni per fare gol, ma lo voglio più cattivo. Può migliorare, nel primo tempo ha attaccato molto bene.

 

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy