Napoli attento: l’Empoli incanta in B, Dionisi tecnico emergente. L’analisi sui toscani

Quest’oggi il Napoli si troverà contro l’Empoli di Alessio Dionisi negli ottavi di finale di Coppa Italia. Gli azzurri faranno il loro ingresso nella competizione

di Tony Sarnataro

Quest’oggi il Napoli si troverà contro l’Empoli di Alessio Dionisi negli ottavi di finale di Coppa Italia. Gli azzurri faranno il loro ingresso nella competizione da campioni in carica.

CLICCA QUI PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATO SUL NAPOLI

L’analisi sull’Empoli

I toscani sono attualmente primi in serie B, con 3 punti di vantaggio sulla Salernitana a quattro giorni dal big-match con i campani in campionato. Si può ben immaginare dove sia la testa dell’Empoli quest’oggi? Forse. Ma la vetrina resta di quelle da sfruttare. Infatti il Napoli dovrà fare molta attenzione a non scivolare sulla classica buccia di banana. Anche negli anni, spesso, si è trovato in turni di Coppa contro squadre di B (l’ultimo precedente l’anno scorso contro il Perugia) ma mai come questa volta si tratta di un avversario da A mascherata. Perché se l’Empoli dovesse continuare su questi binari, dopo aver incanalato la strada da qualche giornata, l’anno prossimo Napoli-Empoli la troveremo anche in campionato. Dunque il pensiero da fare è il seguente: l’Empoli è inferiore alle varie Crotone, Spezia (contro cui, tra l’altro il Napoli ha perso di recente)? Forse sì, ma non di molto. Per questo bisognerà mantenere la guardia alta e non sottovalutare l’impegno. Tra l’altro al terzo turno ha battuto il Benevento in maniera netta, 2-4 al “Vigorito”. La qualificazione al quarto turno, invece, è avvenuta a tavolino. Sulla panchina toscana siede Alessio Dionisi, uno dei tecnici emergenti più da tenere d’occhio. Dopo l’esperienza a Venezia da debuttante l’anno scorso, oggi è protagonista sulla panchina toscana. Una scommessa da fare per molti presidenti, presto lo vedremo in serie A.

(Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

CHIAVE TATTICA – L’Empoli gioca con il 4-3-1-2, modulo dal quale Dionisi non si discosta quasi mai. Ci sono tanti giovani, la cantera empolese ne ha sempre sfornati. Il giocatore più rappresentativo è sicuramente bomber Mancuso, in vetta alla classifica cannonieri in B, ma probabilmente non giocherà dal 1′ in quanto ci sarà turnover.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy