Milik salvato dal calcio: il polacco vuole prendersi una rivincita

Milik salvato dal calcio: il polacco vuole prendersi una rivincita

Il calcio ha salvato l’attaccante del Napoli, Arek Milik, da un futuro peggiore: i dettagli

di Redazione

L’attaccante del Napoli, Arek Milik, vuole il gol numero 20 ed il suo desiderio sarebbe quello di segnarlo contro l’Arsenal. Una squadra inglese che fa parte della Premier League che lui, quando era giovane, ha rifiutato. A rivelarlo è l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport che ha ripercorso la sua storia. Quella storia che comincia all’età di 6 anni quando è costretto a dire addio prematuramente a suo padre. Quella vita che a 10 anni lo porta su una cattiva strada da cui sarà allontanato proprio grazie al calcio e al suo amico, che ancora ricordo con affetto, Moki che a quel tempo allenava le giovanili del Rozwoj Katovice.

Da quel momento comincia la sua esperienza calcistica e sarà proprio quel suo amico a consigliargli di rigiutare le offerte dall’Inghilterra. E’ ancora fragile e deve ancora lavorare. Arek lo fa e comincia quell’avventura che lo porta a vestire la maglia del Leverkusen, il cui portiere era proprio quel Leno che domani dovrà sfidare, dell’Ajax, per cui stasera farà il tifo contro la Juve, e poi finalmente all’Arsenal, dove ha voglia di dimostrare dopo un periodo difficile alle prese con un doppio infortunio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy