Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimissime calcio napoli

Milan-Napoli, Adani: “La partita delle assenze, Politano arma importante”

Milan-Napoli, Adani: “La partita delle assenze, Politano arma importante”

Il parere del noto giornalista

Enrico Esposito

Milan-Napoli sarà un'occasione di rinascita per una delle due squadre e un altro passo falso per l'altro oppure un pareggio deludente? Ha provato a rispondere a questo quesito l'opinionista della Rai Lele Adani che ha analizzato il match a La Gazzetta dello Sport.

Adani esalta Politano

"Le tante assenze da una parte e dall'altra? Tutte queste defezioni sono un peccato, perché Milan e Napoli meritavano di affrontarsi a pieno regime. Sono state, con merito, le due squadre migliori nella prima parte del campionato, andando anche in fuga sulle altre, grazie a un calcio fatto di palleggio, gioco collettivo ed entusiasmo".

L'assenza più importante?

"Come qualità del singolo, direi Koulibaly. È la guida della difesa del Napoli e il giocatore che più di tutti tiene lontano dalla propria area l’avversario, caratteristica fondamentale nella partita di stasera. Perché? Semplice, sono convinto che Milan-Napoli si deciderà nelle due aree di rigore. Ed è quasi un paradosso, se pensiamo che entrambe le squadre hanno nella propria indole quella di cercare sempre di comandare il gioco. Con tutti questi indisponibili, però, credo che i duelli negli ultimi 16 metri saranno la chiave ancora più del dominio a centrocampo o nel possesso palla".

In che modo Spalletti può battere il Milan?

"Sfruttando il movimento a entrare nel campo di Politano, alle spalle dei due mediani avversari. Se riceve palla lì, i casi sono due: Romagnoli va in pressione rompendo la linea e quindi Politano ha il piede per premiare i movimenti dei compagni o fare l’uno-due con Mertens; Romagnoli rincula, non uscendo a fronteggiarlo, ma a quel punto Politano ha la palla sul sinistro e può far male con il suo straordinario tiro da fuori. Non dimentichiamo poi che, senza Hernandez, Politano può concentrarsi ancora di più sulla fase offensiva, non sfiancandosi nel tornare ad aiutare in difesa".

E quali sono le carte azzurre dalla panchina?

"Spalletti ha una rosa più ampia: dalla panca può inserire Lozano, Ounas o Petagna. Soprattutto i primi due danno alternative non solo dal punto di vista qualitativo, ma anche da quello tattico, potendo ricoprire più ruoli".

Per quale delle due contendenti questo è match è più importante?

"Da una parte il Milan non può permettersi di perdere in casa. Ma dall’altra il Napoli, non facendo risultato a San Siro, si troverebbe dal +10 al momento del gol di Zielinski contro l’Inter a essere risucchiato nella lotta per il quarto posto. Una vera e propria botta morale in soli 27 giorni".