Meret: "Troppi gol subiti, ma miglioreremo. Contro la Samp vogliamo ottenere il massimo"

Meret: "Troppi gol subiti, ma miglioreremo. Contro la Samp vogliamo ottenere il massimo"

Le parole di Alex Meret in vista dell’impegno contro Sampdoria e Liverpool

di Redazione

Alex Meret è intervenuto quest’oggi ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli in vista del doppio impegno contro Sampdoria e Liverpool a partire da sabato: “Ci aspettano quattro giorni importanti, vogliamo dare il massimo con Samp e Liverpool. Dispiace per come è andata a Torino. Abbiamo fatto un primo tempo in cui ci siamo espressi sotto tono, ma poi nella ripresa abbiamo messo in difficoltà la Juventus fino a pareggiare. Peccato perché sarebbe stato un risultato importante. Però abbiamo dimostrato carattere”.MIGLIORAMENTI“Sicuramente la fase difensiva va migliorata. Tutta la squadra deve trovare maggiore equilibrio perché 7 gol subìti in 2 gare sono tanti. In avanti siamo bravissimi a sfruttare le occasioni con attaccanti di valore e talento. Questo ci ha portato comunque a segnare altrettanti gol e a vincere a Firenze. Sono certo che quando tutti saremo al top della forma questa squadra troverà la sua quadratura giusta e saremo ancora più competitivi”.KOULIBALY “Capita a tutti di sbagliare. Non si può criticare uno come lui che è stato il migliore l’anno scorso. Ci sta di sbagliare, è arrivato all’ultimo minuto di una partita del genere e fa ancora più male, adesso l’importante è rialzarsi”.DI LORENZO“Si è calato benissimo nella realtà di Napoli, è molto serio e professionale. Sono contento per il suo gol e gli auguro di far benissimo”. CHAMPIONS LEAGUE “Sicuramente sarà un appuntamento affascinante e oltretutto debutteremo contro i campioni d’Europa. Una serata che si annuncia davvero emozionate. Però prima c’è la gara di sabato. Vogliamo riprendere subito il cammino positivo in campionato. Bisogna avere la testa alla Samp perché vogliamo ottenere il massimo prima di iniziare, poi, l’avventura europea.”LOZANO – “Contro la Juve è entrato benissimo in campo, può darci una grande mano perché è veloce ed ha grandi colpi. Napoli come società e come piazza ti fa crescere, spero che quest’anno possa trovare continuità dopo gli infortuni dell’anno scorso. Uno degli obiettivi è la convocazione ad Euro 2020, cercherò di dimostrare di poterci stare.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy