Paganese, Dramé: “Koulibaly è il mio idolo. Petagna? Mi sento di dire una cosa ai napoletani”

Paganese, Dramé: “Koulibaly è il mio idolo. Petagna? Mi sento di dire una cosa ai napoletani”

di Claudia Vivenzio

Il calciatore della Paganese, Boukary Dramé, ha rilasciato alcune interessanti dichiarazioni su Andrea Petagna e Kalidou Koulibaly

Paganese, Dramé: “Non mi aspettavo Petagna al Napoli”

A Radio Marte nel corso di “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Boukary Dramé, calciatore della Paganese:

Alla Paganese mi sto trovando benissimo, ogni tanto vengo a Napoli perché si mangia molto bene, ho trovato un ristorante che cucina ottimi piatti africani e sentire i sapori delle mie origini è importante per me

Su Andrea Petagna

Petagna al Napoli? Non me lo aspettavo anche perché se non sbaglio lo cercava la Lazio, ma è una grande opportunità per lui. Alla Spal gioca molto e segna con continuità, ma appena sarà a Napoli lo chiamerò. Deve fare ciò che sa fare perché a Bergamo faceva un lavoro diverso, ma alla Spal ha dimostrato che sa segnare e a Napoli sarebbe molto più semplice. Ai napoletani dico che possono essere felici perché con Petagna hanno in rosa un ottimo calciatore e rispetto a quando era all’Atalanta, oggi è un attaccante molto più esperto

Su Kalidou Koulibaly

Il mio idolo è Koulibaly ed è anche un mio amico. Lui è come Manè, di un altro livello. A Napoli non ho mai vinto, nel 2016 però con l’Atalanta vincemmo proprio con un gol di Petagna

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy