Juventus, Paratici: “Vittoria importante con l’Inter, Ronaldo non andrà via”

Il dirigente sportivo della Juventus, Fabio Paratici, è intervenuto ai microfoni della stampa a margine della consegna del Premio Manlio Scopigno.

di Armando Inneguale, @ArmInne28

Il direttore sportivo della Juventus, Fabio Paratici, era oggi ad Amatrice per ritirare il Premio Manlio Scopigno. Il dirigente del club bianconero, infatti, è stato gratificato con il riconoscimento di Manager of the Year 2019. A margine dell’evento è intervenuto ai microfoni della stampa presente rilasciando alcune dichiarazioni in merito  alla lotta scudetto. Ecco le sue parole sull’inizio di questa stagione di Serie A.

Le parole di Paratici

“Il campionato è ancora lungo. Sicuramente, però, battere l’Inter che è la rivale più accreditata per lo scudetto è importante.  È stata anche una partita importante per dimostrare a noi stessi che ci siamo e che siamo protagonisti anche in questa stagione. Il Napoli è un’altra squadra molto forte e credo che l’Atalanta sia al pari dei club che citato in precedenza. Potrebbe essere il Leicester del campionato italiano.

Sulla Juve: “Per ciò che riguarda la nostra squadra non è facile avere questo tipo di continuità. Credo sia doveroso un ringraziamento alla mia società ed ai calciatori che abbiamo avuto in questi anni”.

Sulla possibilità di un addio di Ronaldo: “Andrà via tra un anno? Assolutamente no. Al momento è molto concentrato per raggiungere gli obiettivi che ha, non credo proprio possa lasciare la Juve né alla fine di questa stagione né in seguito”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy