Juventus, Paratici: "De Ligt in grande crescita, Mandzukic non è un problema"

Il Chief Football Officer della Juventus Fabio Paratici ha parlato prima del match contro il Bayer Leverkusen

di Redazione
Paratici

Fabio Paratici, Chief Football Officer della Juventus, ha parlato ai microfoni di Sky Sport prima del match di Champions contro il Bayer Leverkusen.

Queste le sue parole: “Le partite che faremo in Champions saranno dure con un livello fisico e tecnico alto ma noi siamo pronti. Grande stadio, terreno di gioco perfetto, grandi giocatori: siamo contenti di giocare partite così.

Siamo all’inizio della stagione, Dybala è arrivato il 7 agosto da noi, quindi ha fatto una preparazione non completa, ma è un grande giocatore. E’ il numero 10 della Juve e lo dimostra in ogni partita. Non è un problema lui, come non lo è Rabiot e come non lo è Bernardeschi che in queste serate ha fatto grandi partite. Siamo fiduciosi. Abbiamo un’ottima rosa, un ottimo staff e un ottimo allenatore. Siamo pronti per giocare questa Champions.

Eravamo d’accordo con Mandzukic di aspettare questa possibilità che c’era di andare in Qatar. Ora parleremo con lui per scegliere la miglior soluzione possibile per andare avanti.

Mario sarà a disposizione, parleremo con lui per trovare la miglior soluzione possibile per tutti. C’è il Qatar, ci sono altre soluzioni.

Guardando questa squadra abbiamo avuto Dybala che ha aspettato un paio di mesi per giocare partite importanti, Morata quando è arrivato, Pogba stesso, Vidal. De Ligt, nonostante sia stato il miglior difensore della Champions l’anno scorso, ha 19 anni e spesso ce lo dimentichiamo tutti. Deve adattarsi al campionato italiano, al calcio di Sarri, hai compagni che ha, non conosce gli avversari che affronta nel campionato italiano. Sono tutte cose normalissime, guardando le prestazioni mi sembra in grande crescita ma che non abbia fatto nemmeno grandi errori in queste partite”.
Redazione

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy