Juventus, Chiellini: “Questa vittoria è una nuova ripartenza. Recupero col Napoli? Più tardi possibile”

Il difensore della Juventus, Giorgio Chiellini, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Rai Sport, dopo la vittoria della Supercoppa Italiana ai danni del Napoli

di Tony Sarnataro

Il difensore della Juventus, Giorgio Chiellini, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Rai Sport, dopo la vittoria della Supercoppa Italiana ai danni del Napoli

CLICCA QUI PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATO SUL NAPOLI

Le parole di Chiellini

“Non sono stanco di vincere, è una partita importante…ci tenevamo. E’ una coppa, volevamo riscattare la sconfitta di domenica. Abbiamo giocato una grande gara sia in attacco che in difesa. Non era facile. Il Napoli ha giocatori che palleggiano bene in contropiede, noi siamo forti. Ci godiamo questa vittoria sia noi che l’abbiamo vinta tante volte che i ragazzi che sono al primo trionfo. Terza gara in una settimana? Ce la faccio abbondantemente. Domenica è stata una partita intensa e dura, qualche dubbio poteva esserci, ma sono contento. Ho alzato un’altra coppa ed è una serata da ricordare per tutti e magari una nuova ripartenza. Cuadrado? Sapevamo della negatività al primo tampone e speravamo anche nel secondo. E’ un campionissimo, non so come abbia fatto a stare così bene e in forma. Quello scatto al 95′ è impressionante, sta crescendo anno dopo anno, ormai è un giocatore totale”.

Chiellini
Chiellini, Juventus (Getty)

Juve-Napoli rinviata di campionato

“Scudetto? Bisogna stare tranquilli e pensare risultato dopo risultato, se riusciremo a trovare la tranquillità potremo ambire a qualcosa. Al momento non possiamo fare calcoli, godiamoci questa sera, poi vedremo con il Bologna dove sarà importante ripartire con una vittoria. La classifica non bisogna guardarla fino a quando non recupereremo la partita con il Napoli che spero avvenga più tardi possibile perché significa che saremo arrivati più avanti possibile nelle Coppe, sia noi che il Napoli. Lo stop di Di Lorenzo che rimette in gioco Cristiano Ronaldo? Siamo borderline, da difensore mi sarei arrabbiato”.

Chiave tattica

“La cosa più importante oggi è la nostra unione in tutte le fasi, domenica abbiamo trovato una squadra che ci ha surclassato in tutti i duelli e alle prime difficoltà ci siamo disuniti. Questo non puoi farlo contro una squadra come l’Inter, altrimenti rischi tanto. Oggi siamo stati sempre compatti e bravi ad aggredire, il Napoli è una squadra molto tecnica che cerca sempre di imbucare. Sono stati bravissimi i centrocampisti, poi così diventa più facile anche per noi. Cerchiamo sempre di difenderci a quattro, indietro siamo stati bravi. Ma anche i centrocampisti sono stati bravi a non farci puntare nell’uno contro uno da Lozano e gli altri. Perché in campo aperto poi diventava difficile, siamo stati bravi a limitarli al massimo. Il merito è di quelli davanti che hanno fatto passare le briciole. Ho ringrazio Szczesny perché ha fatto due o tre interventi speciali”.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy