Alberti rivela: “Mi spacciai Ferlaino per portare Maradona al Napoli”

Alberti rivela: “Mi spacciai Ferlaino per portare Maradona al Napoli”

di Luca D'Isanto, @Luca_disanto1
Maradona, le parole di Carmando

José Alberti, ex calciatore del Napoli, ha raccontato un curioso retroscena sull’arrivo di Diego Armando Maradona in azzurro. Una trattativa aperta fingendo di essere il presidente Ferlaino a telefono, spiega ai microfoni di Radio Punto Nuovo. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di CalcioNapoli1926.it:

Andammo in Spagna per rubarci Diego, dove poteva venire se non a Napoli? Mi spacciai per Ferlaino a telefono, perché non volevano trattare Maradona. Dissi ‘Senta sono Ferlaino perché non volete vendere Maradona? Mandiamo un dirigente con i soldi della caparra’ e mi credette. Come buon argentino napoletano era l’unica cosa da fare. Poi è entrato in campo il Napoli per le trattative, in una giornata Iuliano ha preso per la camicia Gassart, dicendo ‘Noi siamo napoletani, mica scemi’.

Messi Maradona, il retroscena
Diego Amando Maradona al Barcellona. 1982-1984

Alberti: “Mi spacciai per Ferlaino, volevo Maradona a Napoli”

“Cammina con i tuoi piedi, gioca con l’anima! Forza Napoli sempre” ha scritto Diego alcune settimane fa per incoraggiare gli azzurri in Champions League contro il Barcellona. L’andata allo stadio San Paolo è terminata 1-1, ma per l’atto finale al Camp Nou bisognerà attendere. Tutto il campo europeo si è fermato fino a data da destinarsi. Maradona tifa Napoli, lì dove ha vissuto 7 anni di successi ed è rimasto nel cuore della città divenendo un idolo eterno.

Napoli captain Diego Maradona surrounded by media after the 1989 UEFA Cup Final second leg between VFB Stuttgart and S.S.C Napoli at Neckarstadion on May 17, 1989 in Stuttgart, West Germany. (Photo by Simon Bruty/Allsport/Getty Images)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy