Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimissime calcio napoli

Italiano: “Parole di Spalletti fanno piacere, il Napoli è forte. E su Callejon…”

FLORENCE, ITALY - SEPTEMBER 21: Vincenzo Italiano manager of AFC Fiorentina gestures during the Serie A match between ACF Fiorentina v FC Internazionale on September 21 in Florence, Italy.  (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Il Napoli di Spalletti è atteso da una grande sfida in casa di un'ottima Fiorentina. Di seguito la presentazione della gara di Vincenzo Italiano, tecnico dei Viola che sono ormai lanciatissimi in classifica

Mattia Fele

I Viola di Vincenzo Italiano stanno disputando un ottimo inizio stagionale, offrendo bel calcio e continuità nei risultati. Il tecnico ex Spezia ha fornito un'impronta tattica ben definita ad una squadra con elevato tasso tecnico, molto maggiore rispetto ai risultati che stava ottenendo nelle scorse stagioni. L'anno scorso il Napoli si impose per 2-0 nella penultima giornata di campionato, mostrando grande maturità e intelligenza e un grande stato di forma. In questa stagione però molte cose sono cambiate (si veda il primo tempo di Fiorentina-Inter ndr), per cui ci sarà da soffrire parecchio per tenere la testa della classifica per tutta la durata della sosta delle nazionali. Lo sa bene il tecnico Viola, che tenterà di mettere in difficoltà quello che sembra un meccanismo ben rodato, qualitativo e solido come quello del Napoli di Spalletti.

Italiano: "Il Napoli attacca in tanti modi. Se copri Osimhen poi hanno Insigne, Lozano..."

 

 FLORENCE, ITALY - AUGUST 28: Vincenzo Italiano manager of AFC Fiorentina gestures during the Serie A match between ACF Fiorentina and Torino FC at Stadio Artemio Franchi on August 28, 2021 in Florence, Italy (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

 

Il tecnico della Fiorentina Vincenzo Italiano ha parlato nella conferenza stampa di vigilia di Fiorentina-Napoli. Di seguito un estratto del suo lungo intervento:

Sulle condizioni della squadra

"Abbiamo trascorso una settimana come altre, non recuperiamo Castrovilli e Saponara ha lavorato a parte, vediamo se riusciamo a recuperarlo. Stiamo lavorando bene, conosciamo l'importanza della partita".

Sull'atteggiamento contro il Napoli

"Se togli profondità a Osimhen poi arrivano difficoltà dai vari Insigne, Politano, Lozano... Hanno uomini che possono inventarsi pericoli in ogni momento e arrivano da tutte le parti. Hanno anche centrali che impostano bene, servirà essere equilibrati e attenti per 90 minuti. Si tratta della sfida tra prima e quinta in classifica, per noi è una grande soddisfazione, qualsiasi risultato venga fuori non deciderà nulla. Li affronteremo per cercare di batterli".

Su Callejon e sugli esterni

"Recuperiamo Gonzalez dalla squalifica. Manca solo il gol di Callejon, ma sono convinto che con l'intelligenza che ha prima o poi riuscirà a trovare il guizzo. Di occasioni ne ha avute, non dimentichiamoci che riprendere il ritmo dopo l'anno scorso non era facile. A Udine siamo arrivati stanchi e non ci aspettavamo di correre così tanto. I ragazzi hanno dimostrato grande cuore e carattere. L'intelligenza paga sempre in questi casi, Callejon ha dato una grande mano a Odriozola e aspetto il suo timbro in zona gol".

Su Spalletti

"Lo ringrazio, sarà la prima volta da avversari. Domani lo ringrazierò personalmente, le sue parole mi fanno un piacere immenso. Lui come altri allenatori arrivati quest'anno deve affrontare difficoltà, ma la sua squadra sta giocando un grande calcio, questo Napoli è forte e sa attaccare in tanti modi".

Sulle big del campionato

"In sette partite abbiamo incontrato tutte squadre difficili, tra cui alcune delle più forti. Abbiamo messo in difficoltà Roma e Inter, domani cercheremo di farlo anche col Napoli. Non so se siamo in grado di rispettare i pronostici, rimango sul tempo di 10 o 15 partite per valutare veramente le nostre potenzialità. In questo momento sono felicissimo di quello che sto ottenendo".