Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimissime calcio napoli

Insigne: “Volevamo ricordare Diego con una grande prestazione e ci siamo riusciti”

Insigne: “Volevamo ricordare Diego con una grande prestazione e ci siamo riusciti”

Il capitano partenopeo ha parlato del match e non solo

Enrico Esposito

Il capitano del Napoli Lorenzo Insigne è intervenuto ai microfoni di Daznal termine dello splendido successo degli azzurri sulla Lazio. L'attaccante non è riuscito a segnare in una serata speciale come questa ma ha comunque dato un grandissimo contributo.

Le parole di Insigne

 (Getty Images)

"Il cappellino che indossavo prima della gara? Avevo freddo, non sono abituato a queste temperature (ride ndr).  Oggi le cose riuscivano e al di là del risultato ci siamo divertiti tantissimo, l'obiettivo è questo in ogni partita".

Ti aspettavi un Mertens così?

"Lo conosciamo bene, a memoria, soprattutto io che ci gioco insieme da molti anni.  Per noi è solo un bene che lui faccia queste prestazioni. Però sapevamo che perdendo Osimhen potevamo stare tranquilli con lui, è il capocannoniere di tutti i tempi di questa squadra. Speriamo in altre prove così".

Analogie col progetto tecnico di Sarri?

"Con il mister abbiamo fatto un grande percorso è vero, ma Spalletti ha portato nuove idee e metodi di lavoro. Davanti soprattutto ci chiede di non dare punti di riferimento. Noi cerchiamo di vincere ogni partita. Ci abbiamo provato anche a Milano ma abbiamo commesso degli errori. Oggi avevamo la consapevolezza e ce l'abbiamo fatta.

Avete potuto godere un po' della festa prima della gara?

"No purtroppo, non mi hanno fatto accendere la tv (ride ndr). Peccato, ci tenevo tanto a questo evento, spero i tifosi si siano divertiti prima e dopo, volevamo ricordare Diego con una grande prestazione. Ora festeggiamo ma domani torniamo subito al lavoro perché tra tre giorni abbiamo una gara importante a Sassuolo".

Il rinnovo?

"So che mi arriva sempre la solita domanda. Io sto cercando di essere più spensierato possibile. Il mio agente parla con la società, non spetta solo a me prendere una decisione".