Iezzo: “Ospina e Meret? La scuola italiana è la migliore. Ma oggi dobbiamo tifare per entrambi”

di Giovanni Montuori
Meret

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Gennaro Iezzo, ex calciatore del Napoli, per parlare della situazione portieri in casa azzurra e in particolare del dualismo di Ospina e Meret. Di seguito le sue parole.

Iezzo su Ospina e Meret

Meret
Getty Images

“Io più forte di Ospina? Sono scuole di pensiero diverse. La nostra scuola è la migliore al mondo, ma questo non vuol dire che Ospina non sia un portiere che non dia garanzie al Napoli. Mi fanno piacere i complimenti, ma credo bisogna fare i complimenti ad Ospina per quello che sta facendo. Io nella mia vita non mi sono mai permesso di darmi arie o giudicarmi. Ho sempre preferito che lo facessero altri. Tra i pali io e Taglialatela i migliori? Ci lega una grande amicizia e il fatto di essere napoletani e portieri del Napoli da titolari è stato motivo di orgoglio. Io sono stato uno dei grandi tifosi di Pino. Erano eccezionali. Io ho avuto problemi di schiena? Sì, nell’ultimo periodo. Ma nei primi anni al Napoli quando stavo bene, potevo dare qualcosa in più. Oggi, però, siamo tifosi di Ospina e Meret”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy