Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimissime calcio napoli

Gregucci: “Anguissa grande intuizione di Giuntoli, ma non capisco una cosa”

BRUNECK, ITALY - JULY 25:  FC Internazionale Milano new second coach Angelo Gregucci looks on during of the FC Internazionale Juvenile Team training Session on July 25, 2016 in Bruneck,  (Photo by Marco Luzzani - Inter/FC Internazionale via Getty Images)

L'allenatore Angelo Gregucci ha rilasciato alcune dichiarazioni a TMW Radio su alcuni temi attuali in casa azzurra e più in generale del calcio italiano

Tony Sarnataro

 L'allenatore Angelo Gregucci ha rilasciato alcune dichiarazioni a TMW Radio su alcuni temi attuali in casa azzurra e più in generale del calcio italiano. A seguire le sue principali parole.

Le parole di Gregucci

 (Photo by Marco Luzzani - Inter/FC Internazionale via Getty Images)

"Il miglior progetto in Italia al momento è quello del Milan. Per pazienza e lungimiranza, Maldini ci ha visto lungo. Per prima cosa puntando su Pioli, poi per tanti investimenti fatti. Molti giocatori sono arrivati sconosciuti e ora sono campioni. Dopo metto il Napoli. Hanno saputo spendere dove c'era da spendere, vedi Osimhen, e avere intuizioni dove bisognava farlo, vedi Rrahmani. Poi dietro c'è una squadra forte, sorretta da un top come Koulibaly. Anguissa? Grandi meriti del Napoli, ma non capisco come le altre squadre siano state negligenti e non abbiano preso prima questo calciatore. Lo conoscevano in pochi. Giuntoli è stato bravo e ha completato un reparto che già aveva Demme, Lobotka e un calciatore favoloso come Fabian Ruiz. Penso che sia stato fondamentale anche il giudizio di Spalletti. Anguissa sta facendo la differenza, mettendo presenza fisica e qualità".