Gattuso: “Ci siamo fatti tre gol da soli, squadra preoccupata. Non è facile giocare qui”

Gattuso: “Ci siamo fatti tre gol da soli, squadra preoccupata. Non è facile giocare qui”

di Luca D'Isanto, @Luca_disanto1
Napoli Gattuso

Al termine della sconfitta in Napoli-Inter, l’allenatore azzurro Gennaro Gattuso è intervenuto ai microfoni Sky. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di CalcioNapoli1926.it:

“Non ci siamo fatti mancare nulla, al di là del risultato. Partita migliore dlela mia gestione, non è un caso se non si vince dal 19 ottobre qua al San Paolo. La squadra è viva e ha dimostrato anche oggi che sa giocare a calcio, non bisogna demoralizzarci e guardare la classifica. Luperto a livello fisico ha lavorato pochi giorni, non volevamo rischiare perché siamo contati. Al di là della scivolata, Di Lorenzo ha fatto una buonissima partita: impara in fretta, è dinamico”. 

Napoli-Inter, Gattuso: “Ci siamo fatti tre gol da soli”

“Centrocampo? Bisogna capire, Fabian Ruiz è un vertice basso con grandissima qualità ma fa fatica a tenere il campo. Zielinski è una mezzala, ma deve imparare meglio quando non abbiamo palla. Sì, abbiamo rischiato giocare due contro due con Lukaku e Lautaro, ci è mancato il vertice basso. L’avevamo preparata diversamente, abbiamo sbagliato tantissimo nell’atteggiamento. Allan era troppo alto nel primo tempo, nel secondo tempo tante volte si è trovato nella posizione giusta.

I tre gol ce li siamo fatti da soli, non è facile giocare al San Paolo. I ragazzi sono preoccupati, da tempo non vivono queste situazioni. Non è un caso tutto quello che stiamo sbagliando. Alla qualità che abbiamo dobbiamo aggiungere concentrazione. Non annusiamo il pericolo. Questo è il terzo gol che prendiamo perché scivoliamo, controlleremo anche i tacchetti. Dobbiamo calarci nella parte ed essere più attenti, avvelenati. Se pensiamo sempre di essere sfortunati non è un caso, questa è una squadra di qualità. La qualità non ci sta portando a vincere le partite. 

Lobotka? Parlatene con Giuntoli, che è molto bravo. Oggi il problema non è solo il vertice basso, ma tutta la squadra. Cerchiamo un vertice basso puro, vediamo chi arriverà. Al momento abbiamo altri problemi”.

NAPLES, ITALY – JANUARY 06: Lautaro Martinez of FC Internazionale celebrates after scoring the 1-3 goal, beside the disappointment of Fabian Ruiz of SSC Napoli during the Serie A match between SSC Napoli and FC Internazionale at Stadio San Paolo on January 06, 2020 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)
1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. JuianoKrollMaradona - 2 settimane fa

    AVEVAMO PROBLEMI UGUALI CON CARLETTO,
    TI HANNO PRESO X EVITARE CERTI ERRORI, MA INVECE SI SONO ACCENTUATI,
    LA FASE PASSIVA ERA UN DISASTRO, ADESSO E’ SUPER DISASTRO,STASERA NUOVO RECORD, 3 GOAL REGALATI,,,
    SCIVOLONE DI DI LORENZO, PAPEROTTO DI MERET E GRAN INTERVENTO DI MANOLAS,,
    PRIMA ANCELOTTI, ADESSO RINGHIO, MA ELMAS 30 MINUTI A CENTROCAMPO,
    NON PUO’GIOCARE…DIAMOLO IN PRESTITO A QUALCUNO, ALMENO SI DIVERTE….
    CONTINUA IL DISASTRO,,,,,,,

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy