Gattuso: “Vittoria che ci voleva! Il gruppo si fida di me. C’è chi crede che sia scarso? Sti c*zzi”

di Claudia Vivenzio
napoli gattuso

Il Napoli riesce a battere la Juventus per 1-0. Gennaro Gattuso ottiene il massimo: 3 punti e 0 gol subiti. Un messaggio piuttosto rassicurante dopo le ultime uscite degli azzurri poco convincente. A commentare il match, nel post partita, è stato proprio il mister ai microfoni di Sky Sport.

Gattuso: “C’è chi crede che sia scarso? Sti c*zzi!”

(Getty Images)

Di seguito l’intervista post partita di Gennaro Gattuso:

Oggi un Napoli in grandissima difficoltà. Ci mancano tanti giocatori e abbiamo sofferto parecchio. Abbiamo dimostrato un grande spirito di squadra. Abbiamo saputo soffrire. È stata una grande vittoria, ci voleva per il morale! Ora speriamo di recuperare tutti i calciatori che ci mancano perché al momento siamo davvero corti

Sugli errori della stagione

Io vedo solo che quest’anno gli attaccanti non li ho mai avuti a disposizione. Se siamo ancora attaccati là, nonostante le tantissime difficoltà, è grazie ai miei ragazzi. Se andiamo ad analizzare la partita con lo Spezia abbiamo perso tre punti e li abbiamo persi in molte altre partite. Alcune partite le abbiamo praticamente regalate. Ma nelle diverse analisi che si fanno, bisogna anche analizzare tutti i giocatori che ci sono mancati in tutti questi mesi

Sul gruppo

Abbraccio di gruppo? Non ho mai avuto dubbi su questo gruppo. Senza la fiducia dei giocatori non si può andare da nessuna parte. Ho sempre avuto la sensazione che mi ascoltassero e mi seguissero tutte le volte che ho proposto nuove idee

Sull’infortunio di Ospina

Il calcio funziona così: arrivano le brutte notizie tutte insieme ma non dobbiamo piangerci addosso. Speriamo di non perdere più nessuno. Se dovesse farsi male un centrale o un terzino… dovremmo ricorrere ad un centrocampista adattato!

Sulla difesa

A Bergamo abbiamo perso due gol proprio incredibili! Sul gol di Zapata potevamo uscire. Rrahmani gli ho dato poco spazio io ma oggi ha giocato bene. Maksimovic bisogna fargli i complimenti perché è a parametro zero e può mettersi già d’accordo con un’altra squadra. Questa è una squadra che quando lavora, lavora al massimo

Sulla risposta

A chi arriva il messaggio di questa vittoria? A nessuno. L’allenatore deve essere giudicato. L’unica cosa che non mi piace è quando mi si attacca a livello personale, lì non permetto a nessuno di attaccarmi. Se poi pensano che sono scarso, che non sono da Napoli… sti c*zzi! Se però si parla di bugie e di cose varie, non mi sta bene e sono disposto a presentarmi sotto casa!

Sul rapporto con la società

In questo momento sono un dipendente della SSC Napoli e quando non andrò più bene la società farà le sue scelte. Io ho massimo rispetto per chi mi paga, poi però il calcio lo vedo in un certo modo e ognuno farà le sue scelte

Sui rimpianti

A me sarebbe piaciuto giocarmi il campionato con tutti i giocatori a disposizione. Dove saremmo in classifica? Non lo so. Ma senza Covid-19, senza giocare ogni 3 giorni e senza infortuni… sarebbe stato tutto diverso. Visto come eravamo partiti a inizio anno e come stavano i giocatori, sono convinto che avremmo potuto dire la nostra!

Sui baffi

Ho avuto la brillante idea di farmi presentare il rasoio di Valerio Fiori, mi ha lasciato un buco nella parte destra e non potevo andare in giro così… pensate quello che è successo dopo!

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy