Foschi: “Gattuso? Se si dimette è un cretino! Petrachi non è meglio di Giuntoli”

di Giovanni Montuori

Ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, durante la trasmissione Radio Goal, è intervenuto Rino Foschi, ex direttore sportivo di Palermo, e tante altre, che ha parlato della situazione in casa azzurra e del futuro di Gattuso e Giuntoli. Di seguito le sue parole.

Foschi su Gattuso e Giuntoli

Gattuso-Giuntoli
Gennaro Gattuso e Cristiano Giuntoli (Photo by SSC NAPOLI via Getty Images)

A me dispiace per Gattuso, non sarà un fenomeno e avrà i suoi difetti, ma a Napoli sta facendo una fine calcistica che non meritava. Lui non è un allenatore da Napoli e non doveva iniziare la stagione con gli azzurri. In futuro sono convinto farà bene, ma per non era l’allenatore giusto per questo Napoli e questo presidente. De Laurentiis ha sbagliato a confermarlo, così come la Fiorentina ha sbagliato a confermare Iachini, e nel calcio questi sono errori che si pagano. Ora il presidente vuole risparmiare qualcosa facendolo dimettere, ma se Rino si dimette è un cretino!”

Su un possibile arrivo di Petrachi al Napoli al posto di Giuntoli:

“Sicuramente non è meglio di Giuntoli. Quando è arrivato a Torino io mi sono dimesso, la sua fortuna è stato l’arrivo di Ventura. Tutti hanno scoperto giocatori. Aspetto la fine che farà la Lazio di Lotito e poi ci divertiremo tutti. Al Napoli c’è un d.s. che è un mio amico ed è più bravo di Petrachi, invece ora lo vogliono far passare per un cretino. De Laurentiis può fare e dire quello che vuole ma si guardi prima lui allo specchio prima di ammazzare uno come Gattuso o Giuntoli. Petrachi non è un messia, anche se potrà fare cose interessanti. Ho remore nei confronti del presidente, perché si dovrebbero dimettere Gattuso o Giuntoli?”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy